Abbuffate di Natale: consigli per non ingrassare

Le Festività natalizie, si sa, sono tanto belle quanto un attentato per la linea. I peccati di gola si sprecano, e così si rischia di ingrassare. Vediamo come aggirare il pericolo di "lievitare" troppo

Dopo le grandi abbuffate natalizie ci ritroviamo tutti con qualche chilo di troppo, statisticamente almeno 2 a testa. Niente di drammatico, ma meglio sarebbe prevenire questo accumulo ponderale, anche e soprattutto se già il nostro girovita non è proprio esilissimo. Ma come è possibile evitare di ingrassare a Natale limitando l’apporto calorico delle cene e dei pranzi delle feste senza mortificare il palato? Non è poi così difficile.

Per prima cosa, cerchiamo di tenerci a stecchetto nel periodo precedente, ovvero facciamo un po' di dieta durante tutto il mese di dicembre prima che arrivino i giorni festivi veri e propri, e magari incrementiamo l'attività sportiva (anche lo shopping natalizio a piedi e a passo accelerato può aiutarci a stimolare il metabolismo e bruciare un po' di calorie).

Natale-ingrassare

Seconda tattica vincente, evitiamo di rimpinzarci nei giorni intermedi. Gli “avanzi”, ad esempio, che tutti abbiamo in casa, tra cui pandori e panettoni a metà o e da terminare, cioccolati, frutta secca, liquorini e spumanti, impacchettiamoli e doniamoli alla Caritas, regaliamo le confezioni integre ad amici e parenti, congeliamo ciò che si può conservare.

Nei giorni di pausa tra una Festività e l'altra, invece, teniamoci molto leggeri, e consumiamo a pasto passati di verdure, frutta fresca, acqua in abbondanza e insalate, pochi carboidrati, cereali integrali. Sempre in questi giorni intermedi approfittiamo per muoverci un po', facendo passeggiate e un po' di esercizio aerobico e stretching casalingo. Una buona idea è quella di dotarsi di un videogame di hit musicali da ballare insieme in famiglia (ad esempio Just Dance 2015 di Ubisoft) per bruciare calorie in allegria.

Per quanto riguarda i cenoni e i pranzi di Natale, Santo Stefano e Capodanno, ecco come evitare di eccedere con le calorie, specie se cuciniamo noi. Ad esempio gli antipasti prepariamoli leggeri e a base di frutta e verdura fresca come pinzimoni, spiedini di frutta gustosa ma diuretica, come ananas, mele, chicchi di melagrana o d’uva, bastoncini di carote e fette di finocchi, gambi di sedano da insaporire con emulsioni salutari a base di olio extravergine d'oliva, succo di limone e un po' di pepe. Questi aperitivi stuzzicanti e light ci aiuteranno a smorzare la fame e a stimolare il metabolismo (e quindi iniziare subito a bruciare calorie).

Andiamoci cauti con i condimenti, se facciamo un soffritto usiamo il vino bianco e l’acqua per sfumare e brasare, piuttosto che grandi quantità di olio o di burro, saliamo meno e adoperiamo erbe aromatiche e spezie (specie quelle piccanti brucia calorie come il peperoncino) per insaporire, condiamo a crudo con del buon olio extravergine d'oliva dove possiamo.

Per gli arrosti preferiamo le carni bianche – come il tacchino e il pollo, ma anche il coniglio – e saltiamo il primo piatto se il secondo è molto ricco o farcito. Prepariamo tanti contorni sfiziosi e insalate rinfrescanti a base di verdure di stagione, come i cavoli, il radicchio, i finocchi, i broccoli eccetera.

Infine i dolci: una po' di pandoro o di panettone, giusto un assaggio, possiamo concedercelo, ma teniamo in conto che una fetta media di panettone tradizionale non farcito ci apporta ben 362 calorie, che aggiunte al computo che a fine pasto avremo già raggiunto, ci potrebbe portare a sforare davvero troppo.

I superalcolici e gli amari sono ricchissimi di calorie, quindi cerchiamo di evitarli o di berne piccole quantità, e semmai gustiamoci un buon tè o una tisana digestiva per aiutare stomaco e fegato affaticati. Infine, ultimo consiglio degli psicologi, usiamo un servizio di piatti rossi (peraltro colore natalizio) per i nostri banchetti.

Infatti è stato sperimentato che se ci viene porto un piatto colmo di cibo di un colore diverso dal rosso, tendiamo a svuotarlo, mentre ciò non accade se lo stesso cibo è contenuto in piatti rossi. Tante piccole strategie anti ingrassamento che ci permetteranno di goderci appieno le festività natalizie ma senza mettere a repentaglio la nostra linea.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| Wallcoo.net

  • shares
  • Mail