Obesità, le donne che lavorano sedute rischiano di più

Esiste un legame fra la quantità di ore che trascorriamo sedute al lavoro, ed il rischio di obesità. Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Un nuovo studio dimostra che esiste un legame fra la quantità di tempo che trascorriamo seduti al lavoro, ed il rischio di obesità, e nonostante tale legame valga per entrambi i sessi, sembra essere maggiormente significativo per le donne, ed in particolar modo per quelle di colore. A renderlo noto sarebbe stata una nuova ricerca condotta dai membri della Washington University di St. Louis, il cui studio è stato pubblicato sulla rivista Preventing Chronic Disease.

Come vi abbiamo più volte ricordato, chi conduce uno stile di vita sedentario tende ad andare incontro a problemi di salute anche importanti, fra cui ipertensione, ansia, depressione, alcuni tipi di cancro ed anche il sovrappeso naturalmente. Come saprete, l’uomo non è nato per restare seduto, e trascorrere tanto tempo in questa posizione, senza svolgere alcun tipo di attività fisica, non può che fare male alla sua salute.

Detto questo, secondo gli esperti, fino ad ora solo pochi studi si erano concentrati sul potenziale legame che vi era tra lo stare in posizione seduta al lavoro, ed un maggiore indice di massa corporea (BMI).

"L'obiettivo di questo studio è stato quello di quantificare l'associazione tra il tempo trascorso in posizione seduta al lavoro e il BMI per sesso e razza, indipendentemente dal tempo trascorso a svolgere attività fisica al di fuori del lavoro"

spiegano gli autori della ricerca.

lavoro sovrappeso

Per rispondere alla domanda, i ricercatori hanno intervistato 1.891 partecipanti provenienti da quattro aree metropolitane del Missouri, tutti di età compresa tra i 21 e i 65 anni, e tutti impiegati fuori casa per 20 o più ore alla settimana.

Gli esperti hanno quindi confrontato il tempo trascorso seduti con i BMI degli uomini e delle donne. Dopo aver analizzato i risultati, i ricercatori avrebbero dunque scoperto che in effetti, le donne che trascorrevano un tempo maggiore sedute, avrebbero corso un rischio maggiore di essere obese.

Nello specifico, il team osserva un'ulteriore stratificazione per quanto riguarda le donne di colore, che correrebbero maggiori rischi rispetto alle donne bianche.

Alla luce di quanto emerso, ed alla luce di quanto già dimostrato da precedenti ricerche, che sottolineavano l’importanza dello svolgere dell’attività fisica anche sul posto di lavoro, appare quanto mai importante modificare l'ambiente di lavoro, per migliorare la nostra salute.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Medicalnewstoday.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail