La convalescenza dopo l'influenza: rimedi omeopatici per guarire in fretta

Ecco quali sono i migliori rimedi omeopatici per il periodo di convalescenza che segue l'influenza.

Come affrontare il periodo di convalescenza dopo l’influenza con i giusti rimedi omeopatici? Esattamente come facciamo nella fase più acuta della malattia, anche la fase di convalescenza è molto importante e merita una giusta attenzione ed un giusto trattamento. Fortunatamente anche in questo caso i rimedi omeopatici possono rivelarsi davvero molto utili per riuscire a contrastare i classici sintomi che avvertiamo durante questo specifico periodo, fra i quali vi sono la spossatezza, i dolori muscolari e la mancanza di energie.

Ma quali saranno dunque i rimedi omeopatici più efficaci da assumere durante la convalescenza? Fra i rimedi più indicati per recuperare le energie troviamo Phosphoricum acidum 15 CH e Kalium phosphoricum 30 CH, utili in particolar modo se il paziente è astenico.

L’assunzione di tali rimedi dovrà naturalmente essere consigliata dal vostro esperto omeopata di fiducia, e varierà in base alle specifiche condizioni del paziente, e a seconda che si tratti di un adulto o di un bambino.

rimedi omeopatici convalescenza

Per i postumi della febbre sarà indicato anche China Rubra, ideale per il trattamento di sintomi come febbre intermittente, sudorazioni, cefalee, ronzio nelle orecchie, ipoacusia. Mentre in caso di spossatezza e sonnolenza potrebbe essere utile il Gelsemium.

Detto questo, molto importante è senza dubbio anche il modo in cui si assume il rimedio omeopatico, come spiega giustamente l’esperto in omoepatia, il dottor Renato Raimo:

“In generale, e questo non vale solo per i medicinali omeopatici da assumere in caso di virus influenzali, è importante evitare di bere e mangiare almeno 5 minuti prima o nei successivi 15 minuti all’assunzione del medicinale omeopatico, in quanto questo viene assorbito attraverso la mucosa orale”.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | La Stampa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail