Fumare durante l’adolescenza aumenta il rischio di forti crampi mestruali

Cominciare a fumare durante l’adolescenza può aumentare il rischio di crampi mestruali molto dolorosi per le donne.

Che il fumo facesse male alla salute era già un fatto ampiamente dimostrato, ma una nuova ricerca dimostra adesso che cominciare a fumare durante l’adolescenza aumenta – per le ragazze – il rischio di soffrire di forti dolori mestruali. Lo studio in questione è stato condotto dai membri della University of Queensland in Australia, ed è stato pubblicato sulla rivista Tobacco Control. Stando a quanto emerso, sembra in effetti che le giovani ragazze adolescenti che fumano possono davvero vedere aumentare il rischio di soffrire di crampi mestruali, un tipo di dolore che – se intenso – può davvero rovinare la quotidianità della donna durante i giorni del ciclo mestruale.

Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno esaminato un campione di 9.067 giovani donne che avevano partecipato ad un precedente studio longitudinale sulla salute della donna. Tra il 2000 e il 2012 le donne hanno risposto ad un sondaggio ogni 3-4 anni, nel quale è stato chiesto loro quanto spesso soffrissero di forti crampi mestruali.

Inoltre, le partecipanti sono state interrogate in merito al vizio del fumo, è stato chiesto loro se attualmente fumassero, se avevano mai fumato, e – qualora la risposta fosse affermativa - a che età avevano iniziato fumare.

fumare in adolescenza

Ebbene, stando a quanto emerso dai dati raccolti, sembra che fumare prima dei 13 anni può effettivamente aumentare del 60% il rischio di soffrire di dolore cronico grave durante il periodo mestruale. Circa il 25% delle donne ha dichiarato di avere crampi mestruali ogni mese nel 2000, ma il team di ricerca ha scoperto che il 29% delle donne fumatrici ha sofferto di dolori mestruali, rispetto invece al 23% delle non fumatrici.

"Questo studio collega il fumo, in particolare se si inizia precocemente, ad un aumento del rischio di dismenorrea nel tempo. Esso dimostra gli effetti immediati del fumo sulla salute, e rafforza ulteriormente il messaggio che i programmi antifumo dovrebbero essere indirizzati alle giovani donne, in particolare alle adolescenti. Inoltre, le donne dovrebbero essere fortemente incoraggiate a smettere di fumare, poiché così facendo potrebbero ridurre il problema della dismenorrea”

Nonostante questi risultati siano “puramente osservazionali”, il team di ricerca sottolinea che il fumo può effettivamente ridurre il flusso di sangue nelle arterie, e ciò può effettivamente provocare dolore.

Inoltre, fumare prima della pubertà potrebbe avere un impatto importante sul sistema endocrino che controlla le mestruazioni, e ciò potrebbe aumentare ulteriormente il rischio di crampi mestruali molto dolorosi.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Medicalnewstoday.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail