Le tisane dell'inverno per ritrovare il benessere

L'erboristeria ci viene in aiuto con tante tisane perfette per l'inverno, che ci aiutano a sentirci meglio ritrovando benessere e bellezza

L'inverno è la stagione giusta per le tisane, da sorseggiare nelle lunghe serate senza luce, a casa o al lavoro per una pausa relax che infonda anche un piacevole senso di calore.

Tisane e infusi, però, non sono bevande calde come le altre, non un'alternativa meno "eccitante" al classico tè delle cinque o il sostituto meno calorico ma altrettanto corroborante della cioccolata o del cappuccino.

Tisane-inverno

Le tisane sono una vera e propria cura, perché gli effetti benefici delle erbe e dei loro oli essenziali ci possono concretamente aiutare a superare molti piccoli disturbi tipici proprio della stagione invernale e quel certo "appannamento" che il freddo ci apporta. Circolazione, pelle e linea sono un po' a rischio in inverno, ma la soluzione forse è la più naturale che esista: la fitoterapia. Sotto forma di tisane, buone ed efficaci. Ecco qualche esempio da provare.


  • Tisana alla vite rossa e ortica per la circolazione delle gambe. E' una ricetta ideale per alleviare i disturbi circolatori alle gambe che il passaggio dal caldo al freddo potrebbe acuire. Ci servono, per ogni tazza di tisana, un cucchiaio con 3/4 di estratto secco di vite rossa e 1/4 di estratto secco di ortica. Lasciamo in infusione per sette muniti prima di bere la tisana addolcita con poco miele
  • Tisana alla malva e al meliloto per la pelle. Questa tisana è utile per contrastare la tendenza alla secchezza cutanea favorita dall'esposizione agli agenti atmosferici e per combattere gli arrossamenti e la couperose. Ci serve, per ogni tazza, un cucchiaio con una miscela di 3/4 di fiori di malva e 1/4 di meliloto da lasciare in infusione e 5 minuti
  • Tisana al biancospino e tiglio per calmare la fame nervosa. In inverno aumenta il desiderio di cibi dolci e ricchi di calorie, ma per evitare di ingrassare possiamo calmare gli attacchi di fame con questa ottima tisana rilassante, che eventualmente si può assumere anche prima di andare a dormire per facilitare il sonno. Ci serve un cucchiaio riempito per 1/3 di estratto secco di biancospino e per 2/3 di tiglio). Il tempo di infusione è di due minuti

Come si prepara la tisana perfetta? Per prima cosa dovete appoggiarvi ad una erboristeria di fiducia dove sapete di trovare estratti di piante da coltivazioni biologiche e un'erborista esperta che vi prepari le miscele giuste per le vostre tisane. Dovete poi procurarvi una tisaniera, ovvero una tazza che includa anche l'infusore, e riempirla con 200 ml di acqua bollente. I fiori o le foglie delle piante andranno quindi messi a contatto con l'acqua bollente ma lontano dal fuoco, e lasciati in infusione per i minuti consigliati. Dopodiché non dovrete fare altro che... bere!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail