Bambini, mandarli a scuola a piedi protegge la salute

Un nuovo studio non lascia spazio a dubbi: quando si tratta degli spostamenti tra casa e scuola i genitori sono troppo apprensivi. A rimetterci, però, sarebbe la salute dei bambini

Altro che troppo freddo, troppo caldo o zaino troppo pesante: i genitori non dovrebbero preoccuparsi di garantire ai propri bambini il massimo dei comfort negli spostamenti tra casa e scuola, ma fare il possibile perché si spostino a piedi. A consigliarlo sono gli autori di uno studio pubblicato sull'International Journal of Behavioral Nutrition and Physical Activity, secondo cui anche le autorità pubbliche dovrebbero dare il loro contributo alla promozione di questa scelta salutare attraverso campagne per persuadere i genitori dei benefici dell'andare a scuola camminando.

In passato diverse indagini hanno dimostrato che andare tutti i giorni a scuola a piedi ha molti effetti positivi sulla salute dei bambini. Questo studio, che ha coinvolto più di 1.000 genitori e oltre 1.200 bambini tra gli 8 e gli 11 anni, studenti di 18 diverse scuole statunitensi, si è concentrato sull'analisi dei fattori che possono influenzare la scelta di andare a scuola a piedi. Fra i vari aspetti analizzati sono inclusi fattori sociodemografici (come lo stato socioeconomico), l'ambiente esterno (dal clima al tipo di percorso tra casa e scuol) ed eventuali preoccupazioni dei genitori.

Come spiega Palma Chillón Garzón, esperta del Dipartimento di Educazione Fisica e dello Sport dell'Università di Granada e autore principale dello studio, le analisi condotte sono giunte alla conclusione che i preconcetti e la mentalità dei genitori giocano un ruolo fondamentale nella scelta di lasciare che i figli vadano a scuola a piedi. In altre parole, non sarebbero impedimenti reali, ad esempio percorsi poco sicuri, a far sì che i bambini non si spostino tra casa e scuola camminando, ma le paure e i preconcetti di mamma e papà.

camminare scuola

La nostra ricerca

sottolinea Chillón Garzón

conclude che dobbiamo lavorare per migliorare la mentalità e le convinzioni dei genitori, prime fra tutte quelle riguardanti la sicurezza dei percorsi e dell'ambiente urbano che il bambino potrebbe incontrare nella strada verso la scuola.

Bando all'apprensione, insomma. A trarne beneficio sarà la salute dei bambini e probabilmente anche quella di mamma e papà, meno stressati da ciò che potrebbe succedere ai propri figli facendo quattro passi verso scuola. Siete ancora scettici? Trovate 10 buoni motivi per seguire questo consiglio nel video in apertura di questo post.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Università di Granada
Foto | da Flickr di Jim Larrison

  • shares
  • Mail