Psicologia, avere uno scopo allunga la vita?

Stare bene con sé stessi ed avere uno scopo allunga la vita?

I fattori che allungano la vita sono diversi, da una dieta sana ad uno stile di vita attivo, dell’esecuzione di esercizio fisico regolare fino ad una buona cura della propria salute, ma sapevate che anche avere uno scopo o un obiettivo può allungare la nostra vita? A quanto sembra, la chiave per la longevità potrebbe essere dunque nascosta più nella mente che nel corpo, o almeno questo è quanto rivelato dai ricercatori della University College London, della Princeton University e della Stony Brook University, il cui studio è stato pubblicato sulla rivista medica “The Lancet”.

Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno condotto uno studio, dal quale sarebbe emerso che le persone anziane che avevano uno scopo e che avvertivano un maggiore benessere, avrebbero avuto anche un'aspettativa di vita di due anni più lunga, rispetto invece a coloro che percepivano le loro vite come "prive di significato".

Per arrivare a questa conclusione i ricercatori hanno preso in esame un campione di 9.050 volontari, con un'età media di 65 anni, i quali sono stati interrogati in merito alla propria sensazione di benessere, alla sensazione di controllo, all'esistenza di uno scopo e alla sensazione che quello che facevano era utile.

Stare bene allunga la vita

Nel corso del periodo di studio (durato otto anni e mezzo), il 9% delle persone appartenenti alla più alta categoria di benessere è deceduto, contro il 29% di coloro che invece appartenevano alla categoria più bassa. Dopo aver considerato fattori quali fumo e malattie, è emerso che chi aveva uno scopo nella vita correva il 30% di rischio in meno di morire. Inoltre, queste persone avrebbero anche vissuto una media di due anni in più rispetto a quelle appartenenti al gruppo di benessere più basso.

Andrew Steptoe, membro della UCL, ha però sottolineato:

“Non possiamo essere sicuri che un maggiore benessere provoca necessariamente un minor rischio di morte, dal momento che il rapporto potrebbe non essere causale”.

Tuttavia i risultati ottenuti sollevano il dubbio che il benessere mentale possa effettivamente migliorare anche il livello di salute fisica.

“Ci sono diversi meccanismi biologici che possono collegare il benessere a un miglioramento della salute, ad esempio attraverso cambiamenti ormonali o attraverso una riduzione della pressione sanguigna”.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | DailyMail

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail