Come eliminare le verruche seborroiche con metodi naturali

Le verruche seborroiche sono delle escrescenze benigne provocate da una malattia: la cheratosi della pelle. Vediamo come eliminare il disturbo con i rimedi naturali

Le verruche seborroiche sono il sintomo di una malattia della pelle, la cheratosi, che insorge in genere ad età avanzata o in chi sia stato a lungo esposto ai raggi del sole. Sulla cute, soprattutto del viso, della schiena e degli arti, compaiono delle escrescenze di natura assolutamente benigna, che possono essere piatte o rilevate, di colore marroncino e di consistenza squamosa.

Si tratta di neoformazioni che possono essere confuse con forme tumorali cutanee magline ma basta una visita dermatologica per fugare ogni dubbio.

Cheratosi-seborroica

Una volta arrivati alla diagnosi di cheratosi, come si possono eliminare le verruche seborroiche? Va detto che rimuoverle è indicato solo per ragioni estetiche, perché in teoria queste piccole protuberanze che insorgono soprattutto dopo i 50 anni possono anche solo essere "camuffate" con un make up ad hoc.

Chiarito questo, per eliminarle del tutto ci si può avvalere delle tecniche di dermoabrasione, come il laser, la crioterapia con azoto liquido o l'elettrocauterizzazione, oppure applicare dei farmaci dermatologici che seccano le escrescenze e le fanno cadere. Esistono, però, anche dei rimedi naturali che si possono provare ad utilizzare. Ecco una lista dei più efficaci:


  • Legare la verruca con uno spago per limitare l'afflusso di sangue. In tal modo l'escrescenza diventerà cute morta e cadrà
  • Applicazione di olio di ricino o di olio di cocco (puri, naturalmente) sulla verruca con un batuffolo di cotone, più volte al giorno
  • Applicazione di un impasto di aglio schiacciato con poco olio d'oliva da lasciare agire coprendo a lesione con una garza
  • Impacchi di cotone o garza imbevete di succo di limone o di aceto di mele da tenere per diverse ore (ad esempio di notte)
  • Buccia di banana (la parte interna) da massaggiare sulla verruca più volte al giorno

Se questi metodi empirici e casalinghi, diciamo "della nonna", non dovessero sortire effetto, allora è meglio rivolgersi ad un dermatologo.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail