Cecità, arriva la campagna "Non perdiamoci la vista" per la prevenzione delle malattie degli occhi

A novembre 2014 in Lombardia, Lazio e Sicilia inizia la campagna di prevenzione dei disturbi alla vista, che verrà poi estesa in tutta Italia: le iniziative.

Se ottobre è tradizionalmente il mese della prevenzione del tumore al seno, a Novembre si parla di occhi e di maculopatie: verrà infatti inaugurata il prossimo 3 Novembre a Milano la campagna “Non perdiamoci la vista” per sensibilizzare sulla necessaria prevenzione delle malattie che colpiscono gli occhi, come le maculopatie, promossa dall'Agenzia Internazionale per la prevenzione della cecità in collaborazione con la casa farmaceutica Novartis.

Dal 3 al 29 Novembre in alcune piazze scelte delle città di Lombardia, Lazio e Sicilia saranno presenti le Unità Mobili Oftalmiche (UMO) dove sarà possibile effettuare un controllo gratuito della vista e ricevere informazioni sulle maculopatie, ovvero tutto il complesso di malattie che colpiscono la macula, la zona della retina che permette la visione centrale distinta.

10421500_765325526837690_2771415038162746395_n

In particolare sulle UMO si potrà approfondire il discorso sulla a patologia chiamata degenerazione maculare senile, che è una malattia legata all'età e insorge prevalentemente dopo i 55 anni colpendo il centro della retina, parte funzionale e sensibile dell’occhio.

La degenerazione maculare senile è una delle patologie dell'età avanzata che sta crescendo maggiormente a causa del progressivo invecchiamento della popolazione, quindi intervenire con una prevenzione adeguata e una diagnosi precoce può salvare dall’ipovisione i futuri anziani del nostro Paese.

La campagna ‘Non perdiamoci la vista’ si inserisce nell’ambito di questo nostro impegno e nasce proprio con l’obiettivo di aumentare la conoscenza della popolazione rispetto alle maculopatie, sensibilizzare sull’importanza di riconoscerle precocemente attraverso dei periodici controlli e trattarle tempestivamente, nonché fornire informazioni sulla riabilitazione visiva, che oggi è in grado di offrire alle persone ipovedenti un significativo recupero della qualità di vita.

ha dichiarato l'avvocato Giuseppe Castronovo, Presidente della Sezione italiana dell’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità.

La campagna verrà inaugurata a Novembre 2014 in tre regioni italiane per poi estendersi, nel corso del 2015, anche nel resto del Paese: tutte le informazioni sulle tappe e le piazze sono disponibili sul sito dedicato.

  • shares
  • Mail