Seguire una dieta crudista: le ricette

La dieta crudista è un regime alimentare che per ragioni etiche e salutiste prevede il consumo di soli alimenti crudi o cotto a basse temperature. Vediamo qualche ricetta



Apparentemente semplice da seguire (basta non accendere i fornelli), in realtà la dieta crudista non si limita ad eliminare il "fattore cottura" dalla nostra alimentazione.

Se, infatti, è vero che alcuni cibi siamo abituati a mangiarli crudi e non ci creano problemi di sorta, come le insalate, i carpacci di carne e il sushi di pesce, naturalmente la frutta, è altrettanto vero che la parte più "consistente" della nostra alimentazione prevede il passaggio "su fuoco".
Dieta-crudista-ricette

Pasta e riso, arrosti o grigliate di carne, pesce lesso o fritto, zuppe di legumi e dolci da forno, ma anche un semplice caffè sono tutti cibi "caldi", che non si possono consumare senza cottura ad alte temperature. Passare ad una dieta crudista - Raw diet o Rawism in inglese - significa pertanto cambiare mentalità a proposito di nutrizione, scegliere alcuni cibi a scapito di altri e quelli che introduciamo nella nostra "nuova" dieta saranno al massimo solo riscaldati non oltre i 46° C.

Questo perché a temperature che superino i 50° C la maggior parte dei cibi perde molti enzimi e sostanze nutritive preziose per la nostra salute, tra cui vitamine e minerali, che si degradano diventano inutilizzabili per l'organismo. Abbracciare la dieta crudista ha anche implicazioni etiche, ma la maggior parte degli "adepti" lo fa per ricavarne un grande benessere fisico, per perdere peso e sentirsi più ricchi di energia. Cosa si mangia in una dieta crudista? Ecco due ricette da inserire nel proprio menù, piatti facili da preparare e pertanto adatti anche ai principianti.


  • Spaghetti di zucchine al pomodoro
    Ingredienti
    3 zucchine
    Mezzo kg di pomodorini
    1/2 cipolla bianca
    Basilico fresco
    1 o 2 spicchi di aglio
    1 peperone rosso o giallo
    spezie (origano, timo o maggiorana)
    Olio extravergine di oliva
    Preparazione
    Tagliate le zucchine a julienne sottilissime e oppure usate un affettaverdure a mulinello per ricavare gli spaghetti. Preparate il sugo di pomodoro frullando pomodori e peperoni a cubetti, aglio e aromi con il frullatore ad immersione. Lasciate riposare la salsa per mezzora e usatela per condire gli spaghetti di zucchine
  • Vellutata di piselli
    Ingredienti
    Piselli surgelati
    Cipolla
    Anacardi e mandorle
    Olio extravergine d'oliva
    Preparazione:
    Fate scongelare i piselli (non c'è bisogno se, naturalmente, trovare quelli freschi), e poi metteteli insieme in una ciotola con gli altri ingredienti sminuzzati e ricavatene una crema con il frullatore ad immersione. Riscaldate la vellutata a bagnomaria (stando attenti che la temperatura non superi i 46° C) finché non sarà bella calda. Servite con olio evo a crudo aggiustando di sale e di pepe. Un suggerimento: per rendere ancora più deliziosa questa semplice vellutata potete arricchirla con qualche petalo di tartufo nero...

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest
Fonte| ricettecrudiste.it

  • shares
  • Mail