Letti per voi: con "Io mi muovo" tutti in forma anche in inverno

Nel suo nuovo libro lo "chef scienziato" Marco Bianchi spiega come affrontare i mesi freddi senza mettere a rischio linea e salute. I suoi consigli in anteprima su Blogo

In estate il rischio è lasciarsi andare, allentare la presa sulle regole della buona alimentazione e finire per trasformare il relax in chili di troppo. In inverno, invece, il nemico potrebbe essere la pigrizia. Chi ha voglia di infilarsi le scarpe da ginnastica per andare a correre sfidando il maltempo? Come non cedere alla tentazione di difendersi dal freddo con coccolosi cibi ipercalorici? Quest'anno a proporci una soluzione è Marco Bianchi, lo "chef scienziato" autore del blog "Bello&Buono" e di numerosi libri che ruotano attorno al tema dell'alimentazione salutare, dal "Talismano del mangiar sano" al più recente "50 minuti 2 volte alla settimana". Bianchi, divulgatore scientifico della Fondazione Umberto Veronesi, torna infatti in libreria il prossimo 21 ottobre con "Io mi muovo. Esercizi e ricette per me tenersi in forma". Noi di Blogo abbiamo avuto l'opportunità di leggerlo in anteprima e siamo ora qui a raccontarvi le nostre impressioni.

Come dice il titolo stesso, non si tratta di un libro che parla solo di movimento, né di una raccolta di consigli di buona alimentazione. Come dovrebbe fare ognuno di noi, Bianchi pone l'accento su due aspetti fondamentali dello stile di vita all'insegna della salute: il cibo e l'attività fisica. Come ricorda l'autore, la sedentarietà è pericolosa tanto quanto il fumo. Per questo mette a nostra disposizione i consigli di Daniele Mele, personal trainer che mette al centro degli esercizi proposti in questo libro l'HIIT, ossia l'high intensity interval training: esercizi ripetuti ad alta intensità che permettono un allenamento cardiofitness, quello che a detta degli esperti rappresenta il futuro dell'attività ideale sia per favorire il benessere che, se necessario, la perdita di peso.

In termini pratici si tratta di esercizi in serie impegnativi e con variazioni di ritmo. Con l'aiuto di Mele, Bianchi propone un programma di allenamento mensile (30 giorni) da ripetere dall'inizio durante tutti i mesi freddi dell'anno. Ogni giorno inizia proprio con un consiglio del personal trainer, che indica quali esercizi svolgere. Alla fine del libro un pratico "dizionario" spiega nel dettaglio tutti gli esercizi proposti.

Il passo successivo è nel mondo dell'alimentazione. Dopo aver ricordato nei primi capitoli le caratteristiche e i vantaggi di un'alimentazione basata sui cibi di stagione (senza evitare, come vuole la tendenza attuale, un salto nel mondo della nutrigenomica), l'autore spiega proprietà e benefici di quelli disponibili nei mesi freddi che ci attendono, ma non solo. Bianchi ricorda anche quali sono i "buoni sempre",

Marco bianchi

ingredienti che la natura (e talvolta la mano delicata e sapiente dell'uomo) ci dona in tutte le stagioni.

Come anticipato dal titolo non mancano nemmeno le ricette, organizzate in veri e propri menu "raccontati" nel dettaglio da Bianchi e proposti giorno per giorno dopo gli esercizi di Mele. Qualche esempio? Il tripudio di sapori della pirofila di zucca e salmone; la croccantezza del crumble di mele; la bomba di grassi buoni e omega 3 delle polpettine di merluzzo e noci; i voluttuosi baci di champignon ripieni di tonno, capperi e caprino, una ricetta che al di là delle apparenze è una vera e propria alleata di chi vuole mangiare sano.

La nostra opinione: un interessante "ripasso" per chi si è già avvicinato alle tematiche del vivere e del mangiare sano e uno strumento utile e semplice per chi è totalmente digiuno dell'argomento e vuole saperne di più. E, perché no, uno spunto per chi è alla ricerca di nuove ricette e un modo alternativo per garantirsi un esercizio regolare in modo da rendere più piacevole, più semplice o magari più gustosa l'impresa di mantenersi in forma.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail