Attività fisica, il sollevamento pesi allena la memoria

Non è solo l'esercizio fisico a far bene al cervello. Ecco cosa svela una nuova ricerca

Che l'attività fisica faccia bene non solo al corpo ma anche al cervello non è certo una novità. Oggi, però, i ricercatori del Georgia Institute of Technology di Atalanta, negli Stati Uniti, hanno scoperto che non è solo l'attività di tipo aerobico (ad esempio la corsa) a promuovere buone capacità mnemoniche, ma che anche gli esercizi di resistenza (come il sollevamento pesi) aiutano a migliorare la memoria a lungo termine.

Grazie a uno studio pubblicato sulla rivista Acta Psychologica gli scienziati, guidati da Lisa Weinberg (potete vederla descrivere la ricerca nel video in apertura di questo post), sono giunti alla conclusione che possono bastare 20 minuti di attività fisica intensa per aumentare del 10% circa la memoria a lungo termine di giovani adulti senza problemi di salute. In particolare, i ricercatori hanno scoperto che se dopo aver cercato di memorizzare delle immagini si fa un po' di sollevamento pesi due giorni dopo si riesce a riconoscere in media il 60% delle immagini contro il 50% di quelle riconosciute nel caso in cui non si faccia sollevamento pesi.

A mediare questo effetto sarebbero molecole associate allo stress, nel caso specifico la noradrenalina. Nei roditori il rilascio di questa molecola è stato associato a una migliore memoria e in questo studio è stata rilevato un aumento di alfa-amilasi, un biomarcatore della presenza di noradrenalina, nei campioni di saliva appartenenti ai partecipanti che avevano svolto attività fisica.

memoria sollevamento pesi

Il nostro studio

ha commentato Weinberg

indica che le presone non hanno bisogno di molto tempo per dare una spinta al loro cervello.

La possibilità di non dover fare molto esercizio per migliorare la memoria non è però l'unico aspetto positivo evidenziato dalla ricercatrice. Weinberg ipotizza infatti che anche attività diverse dal sollevamento pesi, come gli squat e i piegamenti sulle ginocchia, potrebbero avere lo stesso effetto. Insomma, lunghe corse al parco e iscrizioni in palestra non sono obbligatorie: l'attività fisica per aumentare la memoria può essere fatta anche a casa, purché si tratti di un esercizio di resistenza.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Georgia Tech

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail