Combattere la cellulite con lo scrub: ricette naturali

Per risolvere efficacemente il problema la cosmesi non basta, ma i trattamenti esfolianti possono a migliorare l'aspetto della tanto odiata buccia d'arancia. Ecco come

La cellulite è un nemico difficile da sconfiggere. La cosmesi non può di certo essere la soluzione definitiva. Sotto alla buccia d'arancia si nascondono infatti problemi ben più seri (come l'infiammazione e la ritenzione idrica) che non possono essere risolti con la semplice applicazioni di creme o lozioni sull'epidermide. Ciò non significa però che qualsiasi trattamento esterno sia inutile.

La cosmesi può infatti aiutare a migliorare l'aspetto della buccia d'arancia, riducendo così i sintomi della cellulite. Fra le varie opzioni a disposizione ci sono anche gli scrub, che esercitando un'azione esfoliante contribuiscono a donare alla pelle un aspetto più liscio e levigato.

Quando ci si affida agli scrub naturali (che si possono preparare facilmente anche a casa) alla base di questo effetto levigante ci sono ingredienti come il sale, lo zucchero e il bicarbonato di sodio. A questi se ne possono però aggiungere altri ricchi di principi attivi dall'azione specifica nei confronti della cellulite. Fra questi sono inclusi il caffè, che aiuta a migliorare il tono della pelle e a metterle a disposizione molecole dall'azione antiossidante, e il limone, che favorisce l'eliminazione delle scorie esercitando allo stesso tempo un'azione anti-ritenzione idrica.

caffè scrub


    Lo scrub al caffè può essere preparato aggiungendo a 1 tazza di polvere di caffè 6 cucchiai di olio di cocco dall'azione emolliente e 3 cucchiai di sale o di zucchero. Il composto ottenuto può essere conservato in un contenitore ben chiuso.

    Lo scrub al limone si prepara aggiungendo a 4 cucchiai di sale grosso 6 gocce di olio essenziale di limone. Lo scrub deve essere avvolto in un fazzoletto di lino ed utilizzato subito.

L'applicazione dello scrub, da eseguire con massaggi circolari, può essere preceduta da un trattamento preparativo con una spazzola per il corpo. Il trattamento, che non deve essere troppo frequente per evitare di sensibilizzare la pelle, si conclude con un risciacquo con acqua.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail