Dopo l'Ice bucket challenge domenica 21 settembre si festeggia la Giornata della Sla

Si festeggia domenica 21 settembre la settima giornata nazionale della ricerca: appuntamento in 120 piazze italiane.

All’origine c’era Ice bucket challenge, il fenomeno delle docce ghiacciate che ha fatto tanto chiacchierare ma che ha aiutato moltissimo la raccolta di fondi per finanziare la ricerca sulla sla. Per fortuna, la sensibilizzazione non si è esaurita con una doccia fredda, domenica 21 settembre si torna in piazza per parlare di sclerosi laterale amiotrofica.

giornata-sla

L’occasione è la settima giornata nazionale dedicata a questa patologia, durante la quale in 120 piazze italiane (cerca qui quella più vicina a casa) i volontari di Aisla (Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica) si riuniranno e si metteranno a disposizione dei passanti: potrete così essere informati su che cos’è realmente la sla, che cosa causa e come si può curare. Ogni anno la sclerosi laterale amiotrofica colpisce circa 6 mila persone in Italia.

Ovviamente questo è anche un momento di solidarietà. Con l’iniziativa "Un contributo versato con gusto" si potrà ricevere una bottiglia di vino Barbera d'Asti Docg, prodotto nelle cantine di Portacomaro e Montegrosso d'Asti, in cambio di un’offerta. Altrimenti potete già inviare un sms del valore di 2 euro al 45502 o versare 2 o 5 euro da rete fissa. Qual è il progetto che sarà finanziato con questi fondi? Si vuole realizzare prima Biobanca nazionale dedicata alla Sla, al fine di raccoglie campioni biologici per aiutare la ricerca.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail