Calo del desiderio: è anche colpa degli antistaminici

Avevamo dato spesso la colpa alla pillola anticoncezionale. Il calo del desiderio veniva attribuito in gran parte all’assunzione di ormoni che alteravano l’equilibrio dell’organismo causando, tra gli effetti collaterali più o meno accentuati, anche il calo della libido.

Invece questa responsabilità viene condivisa con gli antistaminici. E c’è poco da stare allegri, visto che una grande percentuale della popolazione italiana soffre oggi di allergie curate con questo tipo di farmaci.

Se nelle donne il calo della libido di manifesta essenzialmente in un diminuito desiderio sessuale e in un coinvolgimento meno accentuato, negli uomini può arrivare ad avere conseguenza anche sulla capacità d'erezione e sull'eiaculazione.

Non allarmatevi, però: l'incidenza del disturbo è quasi sempre minima, se l'assunzione del farmaco è limitata nel tempo ed entro le dosi consigliate. Una ragione in più per evitare di affidarsi troppo alle soluzioni farmacologiche.

  • shares
  • Mail