Bere tè per non rischiare la morte precoce

Bere tè allunga la vita? Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Bere tè ogni giorno può davvero allungare la vita. Stando a quanto emerso da una nuova ricerca, pare che il tè sia davvero la migliore bevanda da assumere quotidianamente, poiché sarebbe in grado di ridurre il rischio di morte prematura. A dimostrarlo sarebbe stato uno studio presentato in occasione del congresso della Società Europea di Cardiologia (Esc), secondo il quale le persone che al caffè preferiscono il tè, potrebbero effettivamente vivere più a lungo.

Gli effetti benefici attribuiti al tè sono in gran parte collegati alla presenza di flavonoidi e di antiossidanti al suo interno, sostanze che si sono dimostrate davvero benefiche per la salute del cuore. “Se dovete scegliere tra tè o caffè - sottolinea dunque il professor Nicolas Danchin, autore dello studio - è probabilmente meglio bere il tè”.

Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno analizzato le abitudini di un vasto campione di volontari, i quali hanno segnalato se e quanto caffè o tè bevessero ogni giorno.

Analizzando i dati raccolti, i ricercatori hanno poi scoperto che i bevitori di caffè avevano un profilo di rischio cardiovascolare più elevato rispetto a chi non assumeva questa bevanda, soprattutto a causa del fatto che coloro che tendono a bere più caffè sono anche quelli che spesso fumano o conducono uno stile di vita poco sano, svolgendo anche pochissima attività fisica.

Bere te allunga la vita

Inoltre, sembra anche che il tè abbia anche un marcato effetto per la regolazione della pressione sanguigna. Il professor Danchin ha dunque sottolineato:

"Gli antiossidanti del tè potrebbero offrire maggiori vantaggi in termini di sopravvivenza, ma resta da capire se questo dipende dal fatto che chi sceglie il tè segue in genere uno stile di vita più sano. Nell'attesa di scoprirlo, raccomanderei comunque di bere tè invece del caffè o piuttosto di non bere nulla".

Durante lo studio non è stato tuttavia descritto il tipo di tè assunto, né se è stato aggiunto del latte alla bevanda. Infine, a godere in particolar modo dei benefici offerti dal tè sarebbero stati soprattutto i soggetti fumatori o ex fumatori, mentre per chi non aveva mai avuto il vizio del fumo, pare che gli effetti benefici fossero molto ridotti.

Detto questo, ulteriori studi andranno certamente condotti in merito alla questione, intanto, non rimane che bere una buona tazza di tè ogni giorno, e provare ad evitare invece di eccedere con il consumo di caffè!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | DailyMail

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail