Ebola, carenza di farmaci e vaccini. Oms: "Usare il sangue dei sopravvissuti come cura"

Per contrastare il virus dell'ebola ci sono dei farmaci e un vaccino sperimentale: ma la carenza di medicinali potrebbe rendere difficile la lotta alla malattia infettiva. L'Oms è alla ricerca di nuove soluzioni.

I farmaci sperimentali e i vaccini contro l'Ebola non sarebbero sufficienti a coprire l'attuale fabbisogno: secondo le stime degli esperti l'epidemia del virus Ebola che ha colpito l'Africa occidentale potrebbe aumentare di dimensioni. Si parla di 30mila persone che potrebbero avere bisogno dei farmaci contro l'ebola, ma le scorte non sarebbero sufficienti a far fronte a tutte le richieste.

Lo scenario descritto dall'epidemiologo Oliver Brady della University of Oxford sulla rivista Nature, infatti, dà una visione futura della malattia con contagi che potrebbero aumentare in maniera esponenziale. Per questo motivo l'Organizzazione Mondiale della Sanità starebbe valutando nuove soluzioni.

L'Oms per curare i malati di ebola sta valutando l'efficacia dell'utilizzo degli anticorpi presenti nel plasma dei pazienti che sono sopravvissuti alla malattia infettiva. Il sangue delle persone che sono guarite dalla patologia potrebbe aiutare tutti i pazienti che sono stati contagiati dal virus dell'ebola. In questo modo si combatterebbe l'infezione, come sottolineato da David Wood dell'Oms:

Alcuni studi suggeriscono che usare il sangue dei sopravvissuti può essere una strategia di successo. Anche se le ricerche finora hanno dato risultati contrastanti, vale la pena di provare questa strada visto il bilancio delle vittime. Stiamo consultando i tecnici che hanno la capacità di maneggiare il sangue, per capire quando questa strategia potrà essere effettivamente disponibile.

Oltre a questa possibile terapia, verranno testati anche dei robot statunitensi già in viaggio per la Liberia per combattere il virus dell'Ebola, attraverso l'utilizzo di raggi ultravioletti che possono disinfettare gli ambienti ospedalieri e non solo contaminati.

carenza di farmaci ebola

Foto | da Flickr di niaid

Via | Ansa

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail