Quante calorie bisogna assumere al giorno per dimagrire?


"Non cambierai mai nulla se continui a fare ogni giorno le stesse cose", recita un vecchio adagio. Tutto comincia dalle nostre abitudini alimentari quotidiane e siate consapevoli che la dieta ideale, con ogni probabilità non esiste, perché ciò che è veramente fa la differenza è il mangiare sano.

Anche se la maggior parte degli esperti le boccia a pié pari, ogni periodo ha la dieta modaiola che viene sbattuta sulle pagine dei giornali di bellezza e salute. Specchietti per le allodole che spesso provocano più danni del previsto, perché a tutti oramai dovrebbe essere ben chiaro che non c’è nulla di più sbagliato che credere alla promessa di calare 7 kg in 7 giorni. Soprattutto perché questi miracolosi regimi alimentari sono alla lunga ingestibili e, quindi, quanto smaltito viene puntualmente ripreso. A volte anche con gli interesse.

Una dieta è per sempre. Questa è la legge fondamentale dell’alimentazione.

Quello che bisogna avere ben chiaro è che:


  1. La velocità del dimagrimento è un fatto puramente soggettivo che parte sempre dalle condizioni specifiche del soggetto, condizioni che sono differenti per ciascuna persona.


  2. Non esistono evidenze scientifiche che affermino che ci siano alimenti che facciano male (eccezion fatta per ciò che fa male ad una persona per suo difetto personale).
  3. Spesso è solo questione di quantità. Esempio: 1gr di cioccolata non ha mai ucciso nessuno. Quindi mangiare di tutto ma poco.
  4. L’alimentazione migliore è sempre quella equilibrata.
  5. Fare sport.
  6. Senza uno stile di vita sano (alimentazione + esercizio fisico) è un’illusione pensare che un modello alimentare possa fare miracoli.
  7. Non è possibile seguire una dieta per tutta la vita. Benissimo essere seguiti da un esperto all’inizio, ma poi bisogna capire.


  8. Il successo dipende dalla propria coscienza alimentare.

Parlando di diete e conteggio calorico, e abbinando tutto ad una buona attività sportiva, vediamo che una da 1200 calorie è molto rigida e può essere indicata solo per dimagramenti rapidi in soggetti comunque dalla corporatura non imponente. Teoricamente non è indicata per soggetti maschi più alti di 160 cm e per donne più alte di 165 cm. Per soggetti dalla corporatura più robusta gli esperti consigliano diete più caloriche, per esempio una dieta da 1400 calorie per soggetti maschi non più alti di 170 cm e per donne non più alte di 175 cm, oppure una dieta da 1600 calorie che è una dieta abbastanza equilibrata adatta per soggetti maschi non più alti di 180 cm e per donne non più alte di 185 cm. Infine una dieta da 2000 calorie che non è propriamente ipocalorica e può essere utilizzata nei regimi dimagranti solo di persone di una certa corporatura. Non è adeguata per soggetti maschi più bassi di 185 cm e per donne più basse di 190 cm perché di fatto non apporterebbe nessun beneficio dimagrante, a meno di non associarvi una grande attività fisica. Infatti la dieta da 2000 calorie è di solito impiegata per mangiare comunque tanto (e non sentire lo stimolo della fame) e dimagrire sfruttando le tante calorie bruciate con un'attività fisica quotidiana agonistica.

Qui potete trovare il calcolatore e sulla base di peso, altezza, età, sesso ed attività quotidiana potrete sapere il vostro fabbisogno calorico, metabolismo basale e indice di massa corporea.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: