Le calorie della frutta estiva dal melone all’anguria alle altre bontà di stagione

Le calorie della frutta estiva dal melone all’anguria alle altre bontà di stagione

Consumiamo la frutta estiva con gusto e consapevolezza, andando a conoscere anche il suo monte calorico

Durante la stagione estiva il consumo di frutta aumenta, con una certa predilezione per angurie e meloni, prodotti di stagione ricchi di vitamine e sali minerali importanti per la salute. La maggior parte dei frutti estivi è infatti fonte essenziale di acqua e oligoelementi quali potassio e magnesio, utili a sopperire alle carenze dovute all’eccessiva sudorazione.

Ma attenzione, visto che non tutta la frutta estiva è uguale dal punto di vista nutrizionale e soprattutto calorico. Di seguito vedremo le calorie dei principali frutti stagionali, pure tropicali, come anguria, melone, pesca o albicocca, valutando anche i loro valori in termini di zuccheri, proteine e fibre.

  • Calorie dell’anguria – Il cocomero conta circa 30Kcal ogni 100gr di prodotto, con 8gr di carboidrati e proteine e grassi sotto 1grammo. È una buona fonte di potassio, 112mg ogni etto di frutto.
  • Calorie del melone – Il conteggio calorico del melone, praticamente simile per tutte le varietà reperibili da noi, è quasi pari a quello dell’anguria, solo 34Kcal ogni 100gr. Anche in questo caso i carboidrati sono 8 grammi, tutti zuccheri, con 1 grammo di fibra e quasi uno di proteine. È ottima la quantità di potassio, 267mg ogni etto, ma anche quella di vitamina A e vitamina C. I grassi sono quasi assenti.
  • Calorie della pesca – Circa 39Kcal ogni 100gr di prodotto, con 10gr di carboidrati di cui 8 di zuccheri e 1,5 di fibra alimentare. Sono 6 i mg di calcio che assumiamo ogni etto di frutto consumato, mentre il potassio ammonta a 190mg per la stessa quantità. Assente totalmente il sodio, proteine trascurabili e grassi quasi assenti.
  • Calorie dell’albicocca – Le albicocche contano 48Kcal ogni 100gr, con 11gr di carboidrati, quasi interamente zuccheri. Le proteine sono 1,4gr ed è sostanzioso il contenuto di vitamina A, ma è ragguardevole anche quello di magnesio, 10mg per ogni etto di prodotto.
  • Calorie della prugna – La prugna è uno dei frutti estivi più usati per le confetture e il frutto fresco conta 46Kcal ogni 100gr. I carboidrati sono 11gr di cui 10 sono zuccheri ed è interessante il suo tenore di vitamina C, 9,5mg. I milligrammi di potassio per etto sono invece 157 e 6 di calcio.
  • Calorie dell’ananas – Un frutto tropicale spesso protagonista delle macedonie estive è proprio l’ananas, che conta 50Kcal ogni 100gr di prodotto. I suoi carboidrati sono 13gr di cui 10 di zuccheri e solo 1,4gr di fibre. Degno di nota il contenuto di vitamina C, 47,8mg, come anche il magnesio, 12mg.
  • Calorie della banana – La banana è un frutto denso e zuccherino che in estate viene consumato spesso per integrare il potassio eliminato con la sudorazione. In effetti le banane ne contengono 358mg ogni 100gr, con 27mg di magnesio. Tuttavia contano quasi 90Kcal ogni etto di prodotto e 23gr di carboidrati.
  • Calorie dell’avocadoL’avocado è un frutto dalla tabella nutrizionale diversa dalla maggior parte della frutta, in quanto più calorico della media, 160Kcal ogni 100gr, ma anche più grasso, 15gr sempre ogni 100gr di prodotto. In compenso è una fonte di potassio incredibile, con 485mg ogni etto e i carboidrati sono solo 9gr, di cui solo 0,7gr sono zuccheri. La fibra alimentare ammonta a 7gr.
  • Calorie della papaya – Dolce ed esotica, la papaya è uno dei frutti estivi tropicali da concedersi senza sensi di colpa. In primis perché conta solo 43Kcal ogni 100gr, ma soprattutto per i suoi 60,9mg di vitamina C, con 21mg di magnesio e 20 di calcio. I carboidrati sono 11gr di cui 8gr di zuccheri, trascurabili le proteine, solo mezzo grammo.
  • Calorie della ciliegia – Si dice che una tiri l’altra e in effetti le ciliegie sono buonissime. Le calorie ammontano a 50Kcal ogni 100gr, con 12gr di carboidrati di cui 8gr di zuccheri. La fibra alimentare è 1,6gr e 16 sono invece i milligrammi di calcio per ogni etto di prodotto.

Foto | iStock

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog

Consigli per gli acquisti – Il latte