Mente e corpo, 5 emozioni pericolose per la salute

A volte ciò che proviamo minaccia l'incolumità del nostro organismo. Ma quali sono le emozioni da tenere a bada?

Nessuno metterebbe più in dubbio che ciò che accade nella mente influenza anche ciò che succede al corpo. La dimostrazione più evidente di questo fenomeno sono tutte quelle malattie che vengono catalogate come "psicosomatiche". Anche le emozioni possono essere pericolose per la salute. Eccone 5 da cui sarebbe meglio stare alla larga.

  • La rabbia. Secondo alcuni studi può davvero sfociare in attacchi di cuore. Più in generale, questa emozione aumenta il rischio cardiovascolare. Infatti così come agisce sul cervello aumentando il flusso del sangue verso il lobo frontale (quello grazie al quale possiamo ragionare), la rabbia induce cambiamenti fisiologici non ancora ben noti che portano, ad esempio, a quintuplicare il rischio di avere un attacco di cuore a due ore di distanza e a triplicare quello di ictus.

Emozioni salute

  • La solitudine. Può essere pericolosa quanto un attacco di rabbia improvvisa. Tende ad essere una condizione a lungo termine, come la depressione, e aumenta del 14% il rischio di decesso precoce. Per questo è importante mantenere relazioni sociali, sia con familiari che con amici. In caso contrario la solitudine può far aumentare in modo pericoloso i livelli di ormoni dello stress come il cortisolo, influenzare la qualità del sonno e aumentare la pressione del sangue. Non solo, anche il sistema immunitario può farne le spese.
  • Ansia e stress. Che lo stress influenzi negativamente la salute è ormai ben noto: porta a mal di testa, fa digrignare i denti, a volte scatena nausee, altre volte palpitazioni. E a farne le spese possono essere anche sonno e appetito. Le preoccupazioni costanti e lo stress continuo portano a invecchiare precocemente, aumentano la pressione, scatenano dolori al petto e indeboliscono il sistema immunitario. Non solo, le persone stressate tendono a prendersi meno cura di sé, a mangiare e a dormire in modo adeguato. Per questo sono più propense ad ammalarsi. Per di più lo stress può aggravare problemi di salute già esistenti. Meglio, quindi, tenerlo alla larga dalla propria quotidianità.
  • Gli shock. Possono avere conseguenze a breve o a lungo termine. Infatti i traumi psicologici cambiano la struttura del cervello, ma non solo. Fra le principali conseguenze di uno stress di tipo traumatico (ne trovate un esempio nel video in apertura di questo post) sono inclusi anche disturbi del sonno, problemi sessuali, mancanza di energie e dolore cronico.
  • La tristezza. Un dolore profondo, come quello associato a un lutto, non viene chiamato a caso "crepacuore". In effetti uno studio ha dimostrato che è davvero possibile morire a causa di un dolore psicologico profondo, a causa dell'aumento del rischio di attacchi di cuore e di ictus, che duplicano dopo la morte del compagno o della compagna di una vita.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Medical Daily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail