Lota neti per la pulizia del naso

È uno strumento che a prima vista non si assocerebbe mai ad un’operazione di pulizia nasale. E invece è utilizzato da più di mille anni, nelle antiche tradizioni yoga. Si tratta di una specie di piccola teiera che si riempie di una soluzione di acqua e sale e si utilizza per pulire a fondo i canali nasali attraverso il procedimento detto dell’irrigazione.

I vantaggi della pulizia sono ovvi: le cavità e i condotti nasali vengono liberati dalle impurità, soprattutto pollini e polvere, principali responsabili delle allergie, favorendo una migliore respirazione, utile soprattutto quando si soffre di riniti.

Naturalmente, essendo la respirazione alla base delle tecniche yoga, la pulizia nasale assumeva in quelle disciplina un’importanza di rilievo. Ma considerando l’aria assai poco pulita delle nostre città, chissà che anche noi non possiamo trarne un certo vantaggio.

  • shares
  • Mail