Cos'è la congiuntiva, le sue funzioni e le sue patologie

La congiuntiva è la membrana trasparente che riveste gli occhi. Vediamo quali sono le sue funzioni e le malattie che la possono colpire

La congiuntiva è la membrana trasparente che riveste gli occhi. Vediamo quali sono le sue funzioni e le maalttie che la possono colpire

La congiuntiva è quella membrana trasparente che ricopre il bulbo oculare e la parte interna delle palpebre. Il suo scopo è quello di proteggere l’occhio dagli agenti esterni, mantenerlo lubrificato e permettere una perfetta visione.

Di norma, in condizioni di salute, la congiuntiva non è certo una parte del corpo di cui ci si accorga, ma, proprio come la pelle, è soggetta a disturbi infiammatori e lesioni. La patologia più comune a cui la congiuntiva va incontro è, naturalmente, la congiuntivite, una infiammazione che può avere diverse cause e che può insorgere a tutte le età.
Eye Detail of the eye of a woman
I sintomi sono facili da riconoscere, ecco i principali:


  • Arrossamento dell’occhio
  • Bruciore
  • Iper lacrimazione
  • Secrezioni abbondanti, biancastre o giallastre


  • Sensazione di avere un corpo estraneo nell’occhio
  • Fotofobia (fastidio alla luce)

Le cause scatenanti della congiuntivite possono essere diverse. Ad esempio a provocare la reazione infiammatoria può essere un’allergia, e in questo caso la congiuntivite farà parte di un corollario di sintomi allergici diversi tra cui asma e congestione nasale, e ad innescarla sarà un allergene, in genere i pollini delle piante o gli acari della polvere.

Questa infiammazione, però, può avere una origine infettiva, ovvero può essere provocata da un germe come un batterio o un virus, ma può essere scatenata anche dalla esposizione a sostanze irritanti come il fumo, detergenti, polvere, cosmetici, fumo, agenti atmosferici (il vento, ad esempio), inquinamento dell’aria. A seconda delle cause, la congiuntivite si curerà in modo diverso.

Una congiuntivite virale, ad esempio, in genere guarisce da sola, se associata ad una reazione allergica ci vogliono colliri antistaminici, mentre per combattere un’infezione batterica ci sarà bisogno di antibiotici ad uso topico. Qualche volta l’infiammazione al congiuntiva si estende alla cornea, nel qual caso avremo la chretocongiuntivite, una patologia che può avere anch’essa diverse cause, tra cui infezioni virali o batteriche, ma anche traumi e microabrasioni dell’occhio.

La cheratocongiuntivite attinica, invece, è scatenata dalla prolungata esposizione alla luce solare, con sintomi come sensazione di corpo estraneo nell’occhio, bruciore e arrossamento. La cheratocongiuntivite si cura con colliri antibiotici, antinfiammatori e, all’occorrenza, cortisonici, e lacrime artificiali.

Altre patologie che possono interessare la congiuntiva sono l’iperemia della congiuntiva, innocua ma caratterizzata da una dilatazione dei vasi sanguigni bulbari con arrossamento dell’occhio, talvolta associato ad azioni irritative, come lo sfregarsi gli occhi. La congiuntiva può anche essere sede di tumori, sia congeniti (come gli angiomi, del tutto innocui), che acquisiti, tra cui i melanomi, molto aggressivi, e, pertanto, pericolosi.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail