Cibo e bambini: meglio limitare il sale

Si mangiano cibi salati, e si bevono più bevande zuccherine. Così, il peso aumenta, anche nei bambini. "Le bibite e i succhi aumentano l'apporto calorico nei bambini, causando con il passare del tempo obesita'" ha affermato Feng J. He, coordinatore della ricerca del National Diet and Nutrition Survey (NDNS) in Gran Bretagna.

I calcoli sono molto precisi: "per ogni grammo di sale in meno, 100 gr. di bibite risparmiate". Con conseguente "taglio" di bevande ipercaloriche e zuccheratissime.

"E' compito dei genitori leggere con piu' cura le etichette dei cibi, selezionare cibi poveri di sale aggiunto, e utilizzare poco sale in cucina - dice il ricercatore - E' compito delle aziende alimentari provvedere a un graduale e progressivo ridimensionamento del contenuto di sale presente nei cibi destinati ai bambini. Nei Paesi industrializzati l'80% del sale consumato ogni giorno proviene dai cibi confezionati".

Via|Agi
Foto|Flickr

  • shares
  • Mail