Stanchezza, i 12 motivi che spiegano la mancanza di energia

Siete sempre stanchi e non riuscite a capire perché? Benessereblog vi fornisce dodici risposte che potrebbero essere la spiegazione alla mancanza di energia.

Fate sport, mangiate sano, dormite bene, eppure vi sentite sempre senza energia? Se pensate che non sia possibile, vi sbagliate: ci sono ben 12 motivi che potrebbero essere, o accoppiati o singoli, una spiegazione valida alla stanchezza cronica che vi colpisce.

Magari siete regolarissimi col sonno ma nel fine settimana fate i bagordi e tirate serenamente fino a tardi, oppure bevete poca acqua rischiando la disidratazione, che porta a deconcentrazione e mal di testa; tra i numerosi fattori che possono spiegare la mancanza di energia non si valutano solo i fattori fisici, ma anche le motivazioni psicologiche e caratteriali, quali non dire mai di no, o anche come teniamo la nostra casa e il nostro spazio in ufficio: l'eccessivo disordine ha un cattivo impatto sulla nostra concezione mentale e fa percepire maggiormente la stanchezza.

161827288_50430457fe_z

La lista dei 12 motivi che spiegano la mancanza di energia può aiutare a far capire quali comportamenti sono scorretti e come fare per modificarli: 12 piccole cattive abitudini da non reiterare.

1. Poca acqua


Mantenere il corpo idratato è fondamentale: la necessità di liquidi dipende naturalmente da persona a persona, oltre che dalle singole abitudini, ma è importante bere acqua in abbondanza perché la disidratazione tende a causare una riduzione del volume del sangue, che può rendere meno efficiente il muscolo cardiaco nell'apporto dell'ossigeno necessario.

2. Attività fisica ballerina


Quando si è stanchi è difficile aver voglia di esercizio fisico, ma proprio qui sta l'errore: uno studio dell’Università della Georgia ha mostrato come la regolare attività fisica aiuti nell'efficienza del sistema cardiovascolare e aumenti la resistenza. Evitate di saltare l'attività fisica nonostante la stanchezza: è più controproducente di quanto pensiate.

3. Carenza di ferro


La stanchezza è il primo sintomo delle carenze di minerali importanti per il nostro organismo, come il potassio e il ferro: nello specifico, la carenza di ferro la si combatte principalmente a tavola abbinando gli alimenti che lo contengono agli agrumi, che lo rendono più assorbibile.

4. Eccesso di perfezionismo iperbolico


Siete tra quelli che spaccano il capello in quattro e soprattutto tendono ad ingigantire problemi e difetti? La stanchezza mentale è la vostra nemica numero uno: l'ansia vi paralizza il cervello fino a sfiancarlo psicologicamente, mentre l'eccesso di perfezionismo vi porta ad essere irreali nella realizzazione di un progetto. Imparate a darvi delle scadenze precise.

5. Mangiare male e saltare i pasti


Adepti del junk food, del cibo grasso e velocemente accessibile, che saltate i pasti (soprattutto la colazione) e vivete a mille all'ora: stiamo parlando con voi. La colazione è il momento più importante della giornata in termini alimentari e serve soprattutto a risvegliare il metabolismo; al contrario, i restanti pasti dovrebbero essere leggeri. Ma se amate i cibi spazzatura, correte incontro a picchi glicemici che si abbassano repentinamente, facendovi sentire ancora più stanchi.

6. Non dire mai di no


La vostra disponibilità tra amici, parenti e colleghi è nota, ma non vi fa bene: essere troppo servizievoli significa rinunciare a se stessi e alla propria felicità. Il risultato? Vi ritrovate arrabbiati e vi sentite usati. Imparate a dire di no, che male non fa.

7. La scrivania disordinata


Un piano di lavoro pieno di roba accatastata senza criterio è una brutta immagine di noi stessi agli altri, ma anche per il nostro cervello: la visione della scrivania disordinata limita la concentrazione e la capacità del cervello di elaborare informazioni. Meglio ripulire accuratamente la propria postazione alla fine della giornata, così da ricominciare con slancio il giorno successivo.

8. Lavorare anche in vacanza


Causa uno stress mentale elevatissimo, perché si ha la sensazione di non staccare mai: meglio lasciare il computer e le mail lontane dalle proprie ferie, così da ricaricarsi al meglio e rientrare in ufficio più concentrati che mai.

9. Bere alcol prima di dormire


L'iniziale relax del bicchiere di vino prima di andare a letto viene facilmente smaltito dal corpo, perché una volta metabolizzato l'adrenalina ha un picco: meglio evitare.

10. Tablet e smartphone a letto


Abitudine ormai radicata in tutti noi, ma letale: la luce dello schermo altera il ritmo circadiano del corpo e riduce la melatonina, dando problemi di sonno.

11. La caffeina come antistanchezza


Il caffè fa anche bene, ma non l'eccesso: le botte di caffeina cui ci affidiamo per combattere la stanchezza hanno un pessimo effetto sul nostro ciclo del sonno.

12. Fare tardi nel finesettimana


Se siete abituati a ritmi regolari dal lunedì al venerdì e nel weekend vi scatenate, potreste avere pessimi postumi una volta tornati al lavoro ad inizio settimana, ritrovandovi più stanchi di prima.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail