Come evitare le macchie solari ed avere un'abbronzatura omogenea

Abbronzarsi o procurarsi le classiche macchie brunastre sulla pelle di viso e corpo? Purtroppo questa è una domanda che molte di voi si faranno, visto che sono sempre più numerose le donne che accusano questo disturbo, soprattutto nel periodo della menopausa. Tutto parte dalla melanina; la sua funzione è quella di priteggerci dalle radiazioni solari, agendo come una sorta di filtro nei confronti delle sole radiazioni UV nocive.

Quando questo succede perfettamente e senza intoppi, si ha una produzione progressiva ed omogenea di melanina, con conseguente abbronzatura di ogni zona del corpo. Quando invece questo pigmento cutaneo si distribuisce in maniera anomala, allora compaiono le macchie sulla pelle del viso e del corpo.

Le formulazioni antimacchia servono proprio a creare questi sgradevoli episodi, sia in maniera preventiva, quindi prima dell'esposizione, sia in una fase successiva. I cosmetici più all'avanguardia contengono nuove formule di antiossidanti, come gli estratti di semi d'uva o l'acido glicerritico della liquirizia. Infine, molto importante, nella fase preventiva, un integratore di provitamina A e vitamina E, per ottenere un colorito uniforme e senza macchie, da fare almeno 30 giorni prima dell'effettiva esposizione solare.

Via | Marieclaire
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: