Combattere la stitichezza: 6 rimedi casalinghi

I farmaci non sono sempre necessari: ecco come promuovere il buon funzionamento dell'intestino pescando negli armadietti della cucina

Può capitare a tutti di avere a che fare con un po' di stitichezza. Fino a quando non si trasforma in un problema quotidiano non c'è bisogno di preoccuparsi. Se, però, la situazione si prolunga nel tempo le conseguenze per la salute possono iniziare a farsi sentire, i dolori alla pancia possono diventare cronici e i fastidi si possono estendere anche alla schiena.

Il primo passo per evitare tutto ciò è agire sull'alimentazione. E' noto, ad esempio, che abituare l'organismo a un consumo regolare di fibre promuove il buon funzionamento dell'intestino. In effetti i rimedi casalinghi nascosti in cucina sono molti. Eccone alcuni.

stitichezza rimedi casalinghi


  • I legumi cotti. Se è vero che possono causare flatulenza, lo è altrettanto che grazie alle loro fibre possono far fronte ai problemi di costipazione. E' possibile sceglierne di qualità diverse, dai classici fagioli rossi a quelli soia, tutte hanno lo stesso effetto: aiutano le feci a “gonfiarsi” e stimolano il colon ad eliminarle.
  • Il caffè. La sua azione stimolante sul tubo digerente aiuta ad alleviare i sintomi della costipazione, migliorando anche la consistenza delle feci. Gli studi scientifici sul tema non sono sufficienti a spiegare con certezza quali siano i meccanismi scatenati dall'azione dal caffè, ma è stato ipotizzato che i suoi principi attivi stimolino le contrazioni dei muscoli del colon aumentando la frequenza della peristalsi. Anche il decaffeinato ha questo effetto, anche se in misura minore.
  • Il cioccolato fondente. Essendo ricco di magnesio aiuta i muscoli dell'apparato digerente a rilassarsi. L'ideale è scegliere una variante contenente almeno il 72% di cacao. Il cioccolato al latte, invece, non è d'aiuto.
  • I popcorn. Come i legumi, aiutano ad aumentare l'apporto quotidiano di fibre, in quanto si tratta di prodotti a base di un cereale integrale. Per non esagerare con le calorie è però meglio evitare di aggiungere burro. Attenzione anche al sale: se ne può tranquillamente fare a meno.
  • I ravanelli. Esercitano un'azione detossificante sul fegato, promuovono l'eliminazione della bile in eccesso e favoriscono la peristalsi. Basta aggiungerli a un'insalata fresca.
  • Lo yogurt. E' un'ottima fonte di probiotici che favoriscono una buona digestione. Qualche esempio? Lattobacilli e bifidobatteri. Attenzione, però, insieme a questi microbi amici della salute possono esserci anche molti zuccheri: meglio leggere bene le etichette nutrizionali!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Medical Daily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail