Mondiali di Calcio 2014, il vademecum per proteggere la salute

Chi ha programmato un viaggio in Brasile per godersi le partite in diretta non deve sottovalutare i rischi per la salute. Ecco qualche consiglio pratico per non ammalarsi

Avete programmato un viaggio in Brasile per assistere dal vivo ai Mondiali di Calcio 2014? Oltre che dall'invidia di chi dovrà accontentarsi di guardare le partite in televisione potreste dovervi difendere anche dai microbi: secondo gli esperti dei Centers for Disease Control and Prevention statunitensi in occasioni come queste il rischio di ammalarsi è elevato. A darne prova è quanto successo in passato, ad esempio durante la Giornata Mondiale della Gioventù del 2008, durante al quale a colpire sono stati ben 6 diversi ceppi di influenza. Cosa fare per proteggere la salute ed evitare che il viaggio finisca con una convalescenza?

L'ideale è recarsi dal proprio medico prima della partenza, informandolo del viaggio e chiedendogli se è il caso di sottoporsi a particolari profilassi, ad esempio quella contro la malaria. I CDC raccomandano di assicurarsi di essere vaccinati contro morbillo, orecchioni, rosolia, difterite, tetano, pertosse, varicella, poliomielite e influenza. Altri vaccini raccomandabili sono quelli contro l'epatite A e B, la febbre tifoidea, la febbre gialla e la rabbia. Ma i consigli non finiscono qui.

mondiali calcio 2014 salute

Ecco un piccolo vademecum per proteggere la salute durante il vostro viaggio.


  • Procuratevi un kit di primo soccorso da viaggio, senza dimenticare i medicinali di cui potreste avere bisogno, ad esempio quelli contro la diarrea.
  • Fate attenzione a ciò che mangiate e bevete: cibi e bevande contaminate possono causare malattie come l'epatite A, la febbre tifoidea e la diarrea del viaggiatore. State particolarmente attenti a ciò che acquistate dai venditori ambulanti e al ghiaccio aggiunto alle bevande.
  • Evitate le punture di insetto utilizzando opportuni repellenti. In Brasile la malaria, la febbre dengue e la febbre gialla, tutte trasmesse dalle zanzare, sono malattie comuni.
  • Proteggetevi dal caldo e dal rischio di disidratazione bevendo molta acqua (ma sempre in bottiglia), utilizzando un'adeguata protezione solare e evitando di surriscaldarvi.
  • Evitate di fare il bagno in laghi e fiumi, dove c'è il rischio di contrarre un'infezione parassitica, la schistosomiasi, che può causare seri problemi di salute.
  • Prendetevi cura della vostra igiene personale lavandovi spesso le mani ed evitate di entrare in contatto con persone malate.
  • Se incontrate l'anima gemella, fate solo sesso sicuro.

Infine, un consiglio in più: prendete nota del numero telefonico per chiamare un'ambulanza, che è il 192. Ricordate però che chi vi risponderà vi parlerà in portoghese. Meglio, quindi, prepararsi imparando qualche piccola parola indispensabile con cui comunicare le vostre necessità.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | CDC

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail