Gravidanza, come si misura la temperatura basale?

Come si misura la temperatura basale e a cosa serve?

La temperatura basale è la temperatura interna del corpo. Questo dato si misura generalmente dopo una nottata di riposo, prima di alzarsi dal letto (poiché qualsiasi attività potrebbe già farla innalzare), sempre alla stessa ora e sempre con lo stesso termometro, preferibilmente un termometro elettronico, in grado si misurare anche le più piccole variazioni. Normalmente, le donne che cercano di avere un bambino, misurano la temperatura basale in quanto questa rappresenta un ottimo metodo per stabilire qual è il momento esatto dell’ovulazione.

Nello specifico, tale metodo si basa sul fatto che il progesterone provoca un aumento della temperatura corporea di 0,2 - 0,5 gradi centigradi immediatamente dopo l’ovulazione. La temperatura dovrebbe scendere all’inizio del ciclo, ma se ciò non accade, unitamente ad un ritardo della mestruazione, potrebbe darsi che la donna sia in dolce attesa.

Per stabilire con esattezza quale sia il giorno dell’ovulazione, si dovrà annotare la temperatura basale partendo dal 5 giorno della mestruazione, dall'inizio del ciclo. La temperatura andrà misurata ogni giorno, fino all'inizio del ciclo successivo, indicandola con precisione su una tabella che comprenda le temperature sull'asse verticale, e i giorni del mese su quella orizzontale.

misurare la temperatura basale

Detto questo, per misurare nel modo migliore la temperatura basale, potrete richiedere in farmacia uno specifico termometro. La temperatura potrà essere misurata per via orale, rettale o vaginale (meglio se si opta per gli ultimi due metodi, per una maggiore precisione).

Infine, ricordate che è sempre meglio misurare la temperatura basale per almeno tre cicli consecutivi, prima di poter avere una perfetta conoscenza del proprio periodo di ovulazione.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | PeriodoFertile.it

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail