Problemi di vista nei bambini, ecco i principali disturbi

Quali sono i principali problemi di vista nei bambini? Scopriamo insieme quali sono i disturbi più frequenti alla vista dei piccoli di casa e cosa fare per evitare che la situazioni peggiori.

I problemi alla vista dei bambini possono essere molti e di varia natura: la vista è uno dei sensi che viene sviluppato con estrema calma e lentezza dai neonati. Solitamente si consiglia di fare la prima visita dall'oculista intorno ai 3-4 anni, salvo diversa indicazione del medico pediatra, anche perché prima è molto difficile stabilire se il bambino soffre o meno di patologie legate alla vista.

Ovviamente se i genitori notano particolari comportamenti da parte del loro bambino, come occhi sempre arrossati o che vengono strizzati o chiusi per mettere a fuoco un oggetto lontano, frequenti mal di testa, bruciore agli occhi, devono avvertire il medico pediatra che farà fare sicuramente ulteriori indagini diagnostiche. Nei bambini più grandi, inoltre, la difficoltà a leggere o ad apprendere potrebbe essere provocata anche da problemi alla vista che non sono stati ancora diagnosticati.

Nella maggior parte dei casi e per la maggior parte dei disturbi, basta far indossare un paio di occhiali da vista al bambino, con le lenti della giusta gradazione e specifiche per il suo disturbo, per poter risolvere il problema, anche se non è proprio così facile far indossare gli occhiali, soprattutto ai bambini più piccoli.

Ecco le patologie della vista più comuni tra i bambini:

Problemi di vista nei bambini

Foto | da Flickr di jose manuel melendez

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail