Batteri nelle urine in gravidanza, quando preoccuparsi

Cosa vuol dire quando sono presenti dei batteri nelle urine in gravidanza? Se l'esame delle urine, che andrebbe ripetuto una volta al mese, salvo diversa indicazione del medico curante, ha scoperto dei batteri ecco le possibili cause.

Batteri nelle urine in gravidanza possono allarmare moltissimo la futura mamma, che si chiede il motivo per il quale i valori dei suoi esami delle urine non sono nella norma. Ovviamente non bisogna sempre allarmarsi: bisogna verificare quanto la carica batterica è alta e capire qual è l'infezione che ha portato ad un aumento dei valori nelle urine. Da cosa potrebbe essere provocato questo innalzamento?

Batteri alti nelle urine possono essere provocati da una cistite, ma la donna dovrebbe lamentare anche sintomi ben precisi come bisogno urgente di andare in bagno, dolore al basso ventre, anche febbre, più o meno alta. La donna in gravidanza potrebbe soffrire di batteriuria, un disturbo che si manifesta quando nelle urine ci sono più di 100mila batteri per millilitro. Questo disturbo è asintomatico e ne soffrono 2 donne in dolce attesa su 10 e nella maggior parte dei casi si tratta di infezione da Escherichia Coli.

Ovviamente se la presenza di batteri nelle urine in gravidanza è alta bisogna intervenire tempestivamente, trattando la paziente con farmaci antibiotici compatibili con il suo stato interessante: bisogna agire non appena si scopre l'alterazione dei valori, perché batteri possono risalire verso il rene, causando problemi ben più gravi, come ad esempio la pielonefrite, una tipica infiammazione del rene.

Se avete scoperto una quantità più o meno elevata di batteri nelle urine, chiedete consiglio al vostro medico curante, che deve sempre leggere gli esiti degli esami a cui vi sottoponete, soprattutto in gravidanza.

Batteri nelle urine in gravidanza

Foto | da Flickr di bframe

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail