Cos'è l'ittiosi della pelle? Le cause, le diagnosi e la cura

L'ittiosi della pelle è una rara malattia, una genodermatosi provocata da disordini genetici della pelle, che si manifesta secca, ispessita e squamosa. Le ittiosi della pelle possono essere di diverso tipo.

Le ittiosi della pelle sono un gruppo di particolari malattie genetiche rare, che si caratterizzano per una pelle che tende a desquamarsi in maniera generalizzata: i pazienti affetti mostrano pelle secca, con squame, a causa di un difetto del processo di formazione e distacco delle cellule dello strato corneo, lo strato più superficiale della pelle. Talvolta i pazienti che ne soffrono lamentano anche disturbi extracutanei, che non sono solo a carico della pelle.

I pazienti che soffrono di ittiosi della pelle manifestano secchezza e desquamazione cutanea continua, ma anche infiammazioni che possono essere più o meno gravi. Ne esistono di diversi tipi, a seconda di come si presentano: ci sono le ittiosi comuni, le ittiosi autosomiche recessive congenite, le ittiosi cheratinopatiche, ma anche le ittiosi sindromiche X linked e le ittiosi sindromiche autosomiche con anomalie dei capelli e segni neurologici.

Chi soffre di ittiosi può venire incontro a complicanze, provocate dal fatto che lo strato superficiale della pelle non riesce a proteggere il corpo, causando disturbi, ad esempio, alla termoregolazione, ma anche altre complicanze come perdita di liquidi, di proteine, squilibri di elettroliti, infezioni cutanee, sepsi, insufficienza renale, ma i pazienti possono soffrire anche di disturbi ancora più gravi.

La malattia viene diagnosticata tramite alcuni test, come la biopsia cutanea, i test biochimici e molecolari, anche se la strada per scoprire queste patologie è ancora molto incerta, così come lo sono le cure.

Come si cura l'ittiosi della pelle? Non esistono terapie che possano risolvere il difetto che provoca queste malattie rare, però si può intervenire sui sintomi, cercando di aiutare la pelle a ripristinare le sue funzioni di barriera protettiva cutanea. Ovviamente vanno adottate anche terapie adatte per poter affrontare le complicanze derivate dalla forma di ittiosi che ha colpito il paziente.

Ittiosi, cura

Foto | da Flickr di arobitel

Via | OspedaleBambinGesù

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: