Morbo di Crohn: dieta consigliata

Morbo di Crohn: dieta consigliata

Ecco quali sono gli alimenti che dovrebbero preferire coloro che soffrono del Morbo di Crohn.

Morbo di Crohn: quali alimenti preferire e quali evitare? Il Morbo di Crohn è una condizione causata da un’infiammazione cronica che può colpire tutto il tratto gastrointestinale. I sintomi di questa malattia – le cui cause non sono ancora del tutto note – possono andare dal dolore addominale alla diarrea cronica, dalla perdita di peso alla comparsa di febbre.

Con una corretta terapia è possibile tenere a bada questi sintomi e rallentare la progressione della malattia, ma a giocare un ruolo molto importante è anche l’alimentazione.

In effetti non è sempre facile capire quali alimenti possono giovare al nostro corpo, soprattutto quando si soffre di una condizione come la malattia di Crohn. Purtroppo infatti non esiste una dieta adatta a tutti i pazienti, e quando si sceglie il proprio regime alimentare è molto importante chiedere un consiglio al proprio medico.

Detto ciò, esistono comunque alcuni accorgimenti che potreste mettere in atto per migliorare la vostra salute e il vostro benessere. Ecco di quali si tratta:

  • Consumare 4-6 piccoli pasti al giorno
  • Mantenersi idratati
  • Bere lentamente ed evitare di usare una cannuccia, che può far ingerire aria e di conseguenza causare gas
  • Preparare i pasti in anticipo e mantenere la cucina ben rifornita di cibi che tollerate bene
  • Usare tecniche di cottura semplici (bollire, grigliare, cuocere a vapore e scottare)
  • Compilare un diario alimentare per tenere traccia di ciò che mangiate e dei sintomi che potreste notare.

Morbo di Crohn: alimenti da preferire

Dopo avervi segnalato quali sono le regole da seguire per migliorare il vostro benessere, scopriamo adesso quali sono gli alimenti che potreste tollerare meglio:

  • Frutta a basso contenuto di fibre: come banane, melone e frutta cotta
  • Proteine magre: come pesce, carne bianca, soia, uova e tofu
  • Patate o pane senza glutine, pasta bianca, riso bianco e farina d’avena
  • Verdure completamente cotte, senza semi, senza pelle e non crocifere, come ad esempio le punte di asparagi, i cetrioli, le patate e la zucca
  • Alimenti ricchi di calcio, come il cavolo, lo yogurt, il kefir e il latte
  • Alimenti con probiotici: come lo yogurt, il miso e il tempeh.

via | Crohnscolitisfoundation
Foto da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog