I sintomi della fibrosi epatica, le cause e la cura

Cosa si intende per fibrosi epatica, quali sono le cause e qual è il trattamento più indicato?

La fibrosi epatica è una condizione provocata da un processo di cicatrizzazione che si innesca in risposta a un danno al fegato. Tale danno può essere provocato da cause diverse, come ad esempio un abuso cronico ed eccessivo di bevande alcoliche, malattie croniche del fegato, epatite virale cronica, la malattia del fegato grasso, obesità, utilizzo di farmaci che fanno male al fegato e così via. Esattamente come accade per la pelle ed altri organi, quando il fegato subisce un danno, si innesca un processo di cicatrizzazione, con un conseguente aumento dei costituenti connettivali nell'organo.

Normalmente tale condizione è secondaria a degli stati infiammatori preesistenti, e rappresenta una componente fondamentale per lo sviluppo della cirrosi epatica, malattia che comporta un gravissimo ed aumentato rischio di tumore del fegato. Le alterazioni che si registrano a causa della fibrosi epatica, a lungo andare, mettono a rischio il corretto funzionamento dell’organo.

fibrosi fegato

Ciò avviene quando tale condizione si protrae nel tempo, portando ad un ripetuto processo di guarigione della ferita e ad un conseguente eccesso di cicatrizzazione. In questa situazione, il fegato sarà portato a non poter svolgere in maniera efficace il suo compito. Sintomi della fibrosi epatica possono essere una pelle dal colorito giallastro, accumulo anomalo di liquido nella cavità addominale, dolori, inappetenza, nausea, edema, perdita di peso, malessere e così via.

Per giungere ad una corretta diagnosi di fibrosi epatica è necessario eseguire una biopsia epatica. Esaminando un campione sarà infatti possibile constatare l’esatta situazione del paziente. La terapia più indicata dovrà essere valutata tenendo in considerazione quale sia l’esatta causa che ha scatenato il danno cronico al fegato.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Averefegato.net, Puristat.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail