L’Ordine dei Medici e il Grande Fratello indigesto: Lina Carcuro rischia la radiazione

L’Ordine dei Medici e il Grande Fratello indigesto: Lina Carcuro rischia la radiazione

Il Grande Fratello non è propriamente un argomento da trattare su Blogosfere Scienza e Salute, ma in questo caso possiamo fare uno strappo alla regola. Infatti si parla di un medico napoletano, delle sue "prestazioni" dentro la casa (quella del reality) e dell'Ordine dei Medici. Di cosa si tratta? Se siete curiosi continuate a leggere: […]

Il Grande Fratello non è propriamente un argomento da trattare su Blogosfere Scienza e Salute, ma in questo caso possiamo fare uno strappo alla regola. Infatti si parla di un medico napoletano, delle sue "prestazioni" dentro la casa (quella del reality) e dell'Ordine dei Medici. Di cosa si tratta? Se siete curiosi continuate a leggere:

(post tratto da Blogosfere Spettacoli

No, se sei medico non puoi farti riprendere mentre fai zum zum con qualcuno, e a proibirlo non è il comune senso del pudore ma niente popò di meno che l'Ordine dei Medici, che all'articolo 1 impone una condotta decorosa anche al di fuori dall'esercizio della professione.

Lina Carcuro, medico napoletano in gara al Grande Fratello 8, diciamo che questa condotta decorosa non l'ha proprio mantenuta, finendo sotto  le coperte con Roberto. Bene, ora, a causa del suo gesto, rischia una sanzione da parte dell'Ordine dei Medici.

A rivelarlo è Tv Sorrisi e Canzoni. La "bravata" di Lina è stata ripresa, anche se le telecamere del reality sono state oscurate come avviene solitamente in Italia (un po' bigotta, visto che all'estero il GF va in onda senza alcun tipo di censura, anzi. Alla fine non è il voyeurismo a spingere una persona a guardare il GF? Bah…). Non è sfuggita però alle telecamere di Mediaset Premium e di «Mai dire Grande Fratello». E il blog Reality e Show pubblica il video incriminato.

«Secondo qualcuno sta screditando la categoria perchè una dottoressa non può compiere certi gesti in pubblico» ha spiegato a «Tv Sorrisi e Canzoni» Gabriele Peperoni, vicepresidente dell'Ordine di Napoli.

«Abbiamo chiesto a Mediaset la cassetta con il video – aggiunge il presidente Giuseppe Scalera –. Il Consiglio direttivo visionerà il materiale e decideremo insieme le eventuali misure da prendere, senza pregiudizi nè senza fare sconti, tenendo presente che le sanzioni disciplinari vanno dal richiamo, alla sospensione per qualche mese, fino alla radiazione dall'Ordine».

Suvvia, una radiazione ci sembra eccessiva. Una sospensione anche. Un bel richiamo potrebbe anche essere azzeccato. Soprattutto se si ci si vuole fare un po' di pubblicità.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog