A cosa serve la levotiroxina? Indicazioni, forme farmaceutiche ed effetti collaterali

La levotiroxina è il principio attivo contenuto all'interno dei farmaci utilizzati per il trattamento delle malattie della tiroide come ipotiroidismo e gozzo. Ecco quali sono i suoi effetti collaterali.

La levotiroxina è il principio attivo che ritroviamo all'interno dell'Eutirox, il famoso farmaco utilizzato per il trattamento di alcune patologie legate alla tiroide. E' un farmaco che si usa per trattare i pazienti affetti da ipotiroidismo, con gozzo, ipofunzione tiroidea, flogosi della tiroide: non va solitamente utilizzato in caso di tireotossicosi e ipersensibilità verso i componenti del farmaco, mentre va usato con attenzione in altri casi. E' controindicato in caso di insufficienza surrenalica non trattata, insufficienza ipofisaria non trattata e non deve essere iniziato in caso di infarto miocardico acuto, miocardite acuta e pancardite.

Esistono diverse forme farmaceutiche della levotiroxina: possiamo trovarlo in vendita sotto forma di compresse, con dosaggi diversi a seconda della terapia che ogni paziente deve seguire, ma anche sotto forma di preparato liquido e in capsule molli. Andrebbe assunta al mattino presto, prima di far colazione, per evitare un assorbimento minore del farmaco causato dall'ingestione del cibo.

Il dosaggio della levotiroxina dipende da paziente a paziente e va valutato esclusivamente dall'endocrinologo (attenti al farmaco generico solitamente sconsigliato in questo caso), in base alla patologia e all'esito delle analisi del sangue del TSH, FT3 e FT4. Il prodotto va usato sotto stretto controllo medico e, in caso di terapia e malattie della tiroide, si può tranquillamente continuare ad assumerlo anche durante la gravidanza e durante l'allattamento.

Di solito non esistono effetti indesiderati se la terapia viene eseguita in maniera corretta, ma il paziente deve essere seguito costantemente dal medico endocrinologo ed effettuando controlli clinici e di laboratorio di routine. In caso di sovra-dosaggio potrebbero comparire i sintomi dell'ipertiroidismo, come tachicardia, palpitazioni, aritmie, cefalea, debolezza muscolare, crampi, vampate di calore, febbre, vomito, tremore, insonnia, perdita di peso, agitazione, diarrea. Reazioni allergiche potrebbero essere notate in caso di ipersensibilità.

levotiroxina effetti collaterali

Foto | da Pinterest di Marcela Rodriguez

Via | Albanesi

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail