Tatuaggi, esiste un'anestesia? Ecco tutte le possibilità

Anestesia per tatuaggi: esiste? Ed in fin dei conti … è davvero così necessaria?

Chi non ha mai fatto un tatuaggio tende ad immaginare che il dolore provocato dagli aghi sia incredibilmente alto. Sfatiamo un mito: in realtà, non sempre è così, ed anche quando il dolore è effettivamente abbastanza forte, dovete ricordare che si tratta di una sensazione che dura solo qualche minuto, quindi non temete, se volete farvi fare un tatuaggio, non dovrà essere la paura del dolore a bloccarvi. Detto questo, le persone meno “coraggiose” sperano generalmente di poter fare ricorso a qualche anestetico.

In realtà esistono in commercio delle creme apposite, creme anestetizzanti che possono rendere meno sensibile la parte, ma nella maggior parte dei casi, credetemi, non sono necessarie. E’ vero, ci sono delle parti del corpo in cui fare un tatuaggio è particolarmente doloroso (ad esempio sulle dita), ma nella maggior parte dei casi il dolore è sopportabilissimo. Niente di “impossibile” insomma, e lo dice una persona che ha una soglia del dolore davvero molto bassa.

tattoo anestesia

Per essere più sicuri però, potreste chiedere direttamente al vostro tatuatore se, in base alla parte che avete scelto di tatuare, è o meno il caso di fare ricorso a qualche anestetico. Chiedete inoltre se l’utilizzo di una crema di questo tipo potrebbe in qualche modo creare problemi con l’esecuzione del tatuaggio, ad esempio restringendo o dilatando i vasi sanguigni.

Proprio per questa medesima ragione, è assolutamente sbagliato bere alcol prima di farsi fare un tatuaggio, nella speranza di avvertire meno "dolore" (in realtà sarebbe meglio parlare di fastidio). In primo luogo, ricordate che ciò che vi farete disegnare sulla pelle rimarrà li per sempre (a meno che non vogliate sottoporvi ad una rimozione del tatuaggio), quindi sarà importantissimo essere lucidi durante questa operazione. Inoltre, ricordate che l’alcool, essendo un vasodilatatore, farebbe aumentare il sanguinamento. Lo stesso discorso vale naturalmente per le droghe.

Insomma, il momento in cui ci si fa fare un tatuaggio – specialmente quando si tratta del primo – è sempre importante, vivetevelo fino in fondo, ed alla fine vi renderete conto che … in realtà non faceva poi così male!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto | da Pinterest di Kaitlyn Alderson

  • shares
  • Mail