Il cellulare biodegradabile diventa pianta di bambù

Il cellulare biodegradabile diventa pianta di bambù

Il cellulare che diventa pianta di bambù. Si tratta di Bamboo, l'ultima trovata del progettista olandese Gert-Jan van Breugel, che avrebbe così trovato una soluzione al problema dello smaltimento del miliardo di telefonini prodotti ogni anno nel mondo. Dopo poche settimane dall'acquisto, infatti, basterà togliergli batteria e antenna e sotterrarlo: dopo tre o quattro mesi […]

Il cellulare che diventa pianta di bambù. Si tratta di Bamboo, l'ultima trovata del progettista olandese Gert-Jan van Breugel, che avrebbe così trovato una soluzione al problema dello smaltimento del miliardo di telefonini prodotti ogni anno nel mondo.

Dopo poche settimane dall'acquisto, infatti, basterà togliergli batteria e antenna e sotterrarlo: dopo tre o quattro mesi comincerà a germogliare una piantina di bambù, che compenserà l’impatto ambientale del processo produttivo del telefonino. L'involucro in bioplastica, ottenute da risorse rinnovabili come mais e bambù, infatti, si scioglierà liberando i semi contenuti al suo interno.

Per ridurre i consumi di energia Bamboo utilizza un display monocromatico, ma anche il sistema di ricarica, ovviamente, è ecologico. Il dispositivo si carica grazie ad una levetta collocata sul retro che, agitata per tre minuti, fornisce l'energia necessaria per effettuare una breve chiamata, consentendo di risparmiare ogni anno parecchia energia elettrica. 

Per il momento Bamboo Cell è solo un prototipo, ma non ci sarebbero controindicazioni per la sua produzione su vasta scala.

Un'altra novità ecologica nel campo della telefonia mobile è un dispositivo di ricarica ad energia solare. Grazie ad un set di 11 connettori è utilizzabile con ogni tipo di telefonino, smartphone, lettore multimediale e dispositivo di gioco delle marche più diffuse.

Il caricabatterie, prodotto da Solar Technology, è già in commercio in Gran Bretagna e costa circa 39 euro. Non non si sa ancora, invece, se è quando il dispositivo sarà in vendita in Italia. 

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog