Come svegliarsi presto la mattina: 6 consigli davvero efficaci

Come svegliarsi presto la mattina senza sentirsi poi stanchi per tutto il resto della giornata?

Imparare a svegliarsi presto la mattina è il vostro “sogno”, ma non riuscite proprio a realizzarlo? Niente paura, non siete i soli! Che svegliarsi presto al mattino sia un vero e proprio toccasana per la nostra vita è già un fatto noto. Riuscite a immaginare quanto sarebbe bello poter portare a termine alcuni impegni quotidiani prima delle otto del mattino? Se riuscissimo a svegliarci presto magari potremmo uscire a fare una bella corsetta, toglierci un bel po’ di lavoro prima che tutti gli altri abbiano aperto gli occhi ... potremmo insomma migliorare la nostra giornata in ogni suo aspetto.

Lo so bene, molti di voi avranno provato e riprovato ad anticipare la sveglia di almeno un’ora … con scarsi, scarsissimi risultati. Che fare quindi? Ecco a voi 6 metodi (davvero) efficaci per riuscire a svegliarsi presto la mattina!

6 consigli per svegliarsi presto la mattina

Come svegliarsi presto la mattina


  • Cercare una buona ragione: quella di svegliarsi presto al mattino non deve essere una scelta “fine a sé stessa”. Trovate una buona ragione per farlo: cercate di capire perché desiderate diventare delle persone mattiniere. Qualche esempio? Essere più produttivi, fare sport prima del lavoro, evitare il traffico dell'ora di punta o anche riuscire a togliersi le faccende di mezzo il prima possibile.

  • Stabilire un programma ben preciso: il nostro corpo ama la regolarità. Stabilite un “programma” ben preciso e cercate di rispettarlo il più possibile. Scegliete di andare a dormire e di svegliarvi regolarmente a un determinato orario e rispettate il vostro programma. Inoltre, evitate i sonnellini pomeridiani … vedrete che la voglia di andare a letto la sera si farà sentire molto prima rispetto al solito!

  • Preparatevi la sera prima: circa un'ora prima di andare a letto normalmente, il nostro cervello rilascia un ormone chiamato melatonina, ma tale ormone viene rilasciato appunto solo quando il cervello entra in modalità “notturna”, per cui, più tempo trascorrerete a guardare la TV e ad usare il cellulare o il computer prima di andare dormire la sera, più il vostro cervello verrà colpito dalla luce artificiale e penserà erroneamente che sia giorno. La soluzione? Posate cellulare e Pc, spegnete la tv, prendete un buon libro e leggete!

  • Non correte: prendere il ritmo è una cosa fondamentale. Diventare una persona mattiniera non è una cosa che può essere fatta “dall’oggi al domani”, ma richiede tempo, quindi non pretendete di riuscire ad alzarvi alle cinque del mattino sin da domani stesso, ma procedete per gradi e con costanza.

  • Bere tè e fare sport: una volta che vi sarete alzati, ci sono delle piccole cose che potrete fare per sentirvi meno stanchi. La prima cosa da fare sarà accendere la luce (o ancor meglio, aprire le persiane per far entrare la luce naturale, che darà una bella “smossa” al vostro cervello). Detto ciò, non fiondatevi verso la macchinetta del caffè, ma piuttosto preferite un buon tè. Quindi, fate una leggera e anche breve attività fisica. Studi dimostrano infatti che fare sport sveglia addirittura più di un caffè … provare per credere!

  • Fate una buona colazione: dopo una notte di sonno, il nostro organismo ha bisogno di sostanze nutritive importanti, quindi fate una colazione a base di carboidrati, proteine e zuccheri naturali (ad esempio frutta fresca). In questo modo, oltre a “premiarvi” per esservi alzati presto, riuscirete anche a stimolare le funzioni cognitive e migliorerete le vostre prestazioni durante la giornata! Meglio di così!?


Non vi rimane a questo punto che mettere in pratica questi sei consigli, e farci sapere magari se anche per voi hanno funzionato!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | MedicalDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail