Benessereblog Benessere Psicologia Meditazione per principianti, 5 pratiche per iniziare

Meditazione per principianti, 5 pratiche per iniziare

Meditazione per principianti, 5 pratiche per iniziare

Tutti conosciamo bene i benefici derivanti dalla meditazione, ma quanti sanno praticarla? I principianti che vogliono avvicinarsi a tale affascinante mondo possono contare su alcune pratiche ottime per iniziare. In fondo, il segreto consiste nel rendere la meditazione parte integrante della propria routine quotidiana. Essa offre un livello di consapevolezza che risulta utile nel gestire la propria vita, il lavoro, le emozioni, le relazioni, ma non solo. La meditazione per dormire, ad esempio, favorisce un buon riposo: gli esercizi pratici diventeranno sempre più naturali. Ecco 5 pratiche perfette per iniziare.

Meditazione per principianti, 5 pratiche per iniziare

Tecniche di meditazione per principianti

  1. Meditazione vedica. Si basa sui mantra e si può fare ovunque. Basta chiudere gli occhi, respirare profondamente e ripetere in silenzio un mantra (o una parola che evoca vibrazioni felici) quindi continuare fino a quando la mente si calma. Nella Japa – come è anche chiamata la meditazione vedica – il mantra viene ripetuto 108 volte usando la mala (ovvero una corona di 108 grani che potremmo paragonare al nostro rosario).
  2. Mindfulness: parecchio popolare negli ultimi tempi, si tratta di un tipo di meditazione semplice che si basa nel concentrarsi sul momento presente, sul “qui e ora”. Consiste nel prendere coscienza dei propri pensieri, senza giudizio.
  3. Visualizzazione: simile alla tecnica della respirazione, consiste nel concentrarsi su un’immagine in modo da osservare cosa accade alla mente e le sensazioni fisiche che ne provengono.
  4. Loving-kindness: ci vuole una grande determinazione per praticare tale pratica, che consiste nel concentrarsi, nel pensare a pensieri positivi nei propri confronti e poi nell’inviarli ai propri cari, ma anche a chi ci ha fatto dei torti, abbandonando ogni sentimento negativo.
  5. Meditazione trascendentale. La meditazione trascendentale è stata fondata da Maharishi Mahesh Yogi negli anni ’50. Si basa sui mantra ed è piuttosto facile da padroneggiare per chi si sta avvicinando alla meditazione. E’ simile alla vedica, ma i mantra vengono ripetuti senza contare. Tale pratica ha il vantaggio di diminuire lo stress con effetti benefici anche sulla salute, sulla depressione e sull’ansia.

Via | brit.co

Photo | Pixabay

Seguici anche sui canali social