Benessereblog Alimentazione Alimenti proteici: la lista dei cibi più ricchi di proteine di origine animale e vegetale

Alimenti proteici: la lista dei cibi più ricchi di proteine di origine animale e vegetale

Alimenti proteici: la lista dei cibi più ricchi di proteine di origine animale e vegetale

Alla base di una buona salute c’è certamente un’alimentazione equilibrata, che comprende tutti i nutrienti nelle giuste proporzioni. Le proteine sono fra questi e la loro assunzione regolare, attraverso alimenti di origine animale o vegetale, aiuta il nostro corpo a svolgere correttamente le sue funzioni e a mantenersi sano a lungo.

A seconda dello stile di vita e della condizione (es. durante la gravidanza potremmo avere bisogno di una maggiore quantità di proteine), il fabbisogno proteico varia, oscillando da 1 a 2 grammi circa per ogni chilo di peso. È importante quindi non mettersi nella condizione di sperimentare carenze, inserendo nel proprio menù giornaliero, gli alimenti proteici che sopperiscano alle nostre esigenze.

Alimenti proteici di origine animale

  • Yogurt greco classico (con 4-5% di grassi) – circa 9gr di proteine ogni 100gr di prodotto
  • Uova di gallina – circa 12gr di proteine ogni 100gr di prodotto
  • Salmone selvatico – circa 17gr di proteine per un filetto di 80gr
  • Petto di pollo – circa 30gr di proteine per un filetto di 90-100gr
  • Lombata di manzo – circa 35gr di proteine per una porzione da 120gr

Alimenti proteici di origine vegetale

  • Quinoa – circa 14gr di proteine ogni 100gr di prodotto
  • Tofu – circa 8gr di proteine ogni 100gr di prodotto
  • Burro di arachidi – circa 25gr di proteine ogni 100gr di prodotto
  • Fagioli – circa 25gr di proteine (dipende dalla varietà) ogni 100gr di prodotto
  • Semi di zucca – circa 30gr di proteine ogni 100gr di prodotto

In generale va detto che gli alimenti di origine animale sono i più ricchi di proteine, ma spesso lo sono anche a livello di grassi, carni bianche a parte. Per quanto riguarda le proteine vegetali, indispensabili per chi segue una dieta vegana, i legumi e la frutta secca sono la fonte primaria da cui attingere questo prezioso nutriente.

Le varietà che contengono più proteine sono i fagioli, soprattutto gli azuki e i semi di zucca. Ottimi anche i pistacchi tostati, i pinoli e i semi di sesamo e di girasole. Attenzione a non eccedere però con la frutta secca, soprattutto trasformata in burri, soprattutto se si soffre di colesterolo alto.

Foto | iStock

Seguici anche sui canali social