Logo Blogo

Tutti gli articoli con tag mele

Mele e mirtilli ricchi di flavonoidi per prevenire il diabete 2

pubblicato da si.sol.

mele e mirtilli contrastano il diabete di tipo 2

Per ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 è possibile aumentare il consumo di mele e mirtilli. A suggerirlo è uno studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition, secondo cui alla base di questo effetto potrebbe esserci l’elevato contenuto di flavonoidi che caratterizza questi frutti.

Per giungere a questa conclusione gli autori della ricerca hanno monitorato l’alimentazione e lo stato di salute di quasi 200 mila cittadini statunitensi, nessuno dei quali presentava, all’inizio dello studio, i sintomi del diabete. Nel corso della ricerca sono stati diagnosticati 12.600 casi di diabete, ma gli scienziati hanno notato che gli amanti dei mirtilli hanno un rischio di sviluppare questa malattia inferiore del 23% rispetto a chi non li mangia praticamente mai. Lo stesso vale per chi mangia almeno 5 mele alla settimana.

La frutta ricca di flavonoidi si conferma, quindi, amica della salute. Già lo scorso anno, infatti, la stessa rivista aveva pubblicato uno studio in cui è stato dimostrato che questi frutti aiutano anche a ridurre il rischio di ipertensione.

Via | The American Journal of Clinical Nutrition
Foto | Flickr

....
condividi 0 Commenti

Miti da sfatare sulle mele

pubblicato da fritha

apfelUna mela al giorno toglie il medico di torno è quanto più di frequente associamo alle mele, insieme ai molti altri vantaggi che indubbiamente riservano a chi ne consuma nella propria alimentazione quotidiana, sfruttandone i benefici. Come ogni prodotto considerato però una sorta di meravigliosa panacea porta spesso con sé anche qualche mito da sfatare. Tanto per cominciare se è vero che può aiutare la dieta non è detto che sia in sé dimagrante, eppure è uno degli errori più frequenti che siamo indotti a commettere.

Nessun alimento può considerarsi più o meno dimagrante in maniera indipendente. Essendo però la mela ricca di fibre e nutrienti preziosi per la regolazione dell’organismo è facile pensare che possa essere indispensabile per chi voglia perdere peso. Può essere uno snack leggero e saziante, questo sì.

Un altro mito riguarda la salute della bocca, perché si crede che mangiare una mela in mancanza della possibilità di lavarsi i denti possa assolvere al medesimo compito. Al contrario diversi studi hanno dimostrato che in realtà la frutta ricca di zuccheri e acidi, e la mela non fa eccezione, non solo non favorisce l’igiene orale sostituendo lo spazzolino ma addirittura può agire in maniera opposta sulla salute dei denti, corrodendo lo smalto.

Via | Consumer

Foto | Flickr

....
condividi 0 Commenti

Mele e pere, virtù dei frutti autunnali

pubblicato da lorenza barletta

pereMele e pere si trovano sui banchi del fruttivendolo più o meno tutto l’anno, però è il periodo compreso tra l’autunno e l’inverno la loro reale stagione ed è in questo momento che questi due frutti esprimono al massimo le loro proprietà e virtù. Uno dei primi vantaggi è il loro potere disintossicante, in particolare sull’apparato digerente. E’ sufficiente mangiare solo mele o pere per un giorno, per depurarsi completamente.

Mele e pere sono ricche in pectina, una proteina solubile che stimola il nostro colon e perciò sono blandamente lassative ed anche diuretiche. Le mele contengono enzimi che favoriscono la digestione ed alleviano i sintomi della sindrome dell’intestino irritabile. Andrebbero mangiate regolarmente a colazione, aggiungendole a cubetti ad uno yogurt magro e cospargendole con una manciata di semi oleosi.

L’importante è che la frutta sia matura, con la buccia soda e liscia e lavatela sempre molto bene prima di mangiarla. Anche se l’acqua non elimina comunque i pesticidi, rimuove la sporcizia ed i germi lasciati da chi l’ha maneggiata.

Foto | Flickr

....
condividi 0 Commenti

Muscoli più forti mangiando mele con la buccia

pubblicato da fritha

melaLa solita solfa: una mela al giorno toglie il medico di torno. Ma è vera, ormai lo sappiamo. C’è anche una novità. Mangiare anche la buccia non solo preserva le proprietà nutrizionali di questa parte del frutto che è ricca di vitamine e minerali, ma fa bene anche ai muscoli. L’università dell’Iowa ha infatti appena scoperto che una molecola contenuta esclusivamente nella parte esterna della mela è capace di intervenire sul progresso di degenerazione muscolare associato all’avanzare dell’età.

Lo studio è stato pubblicato su Cell Metabolism e aveva come scopo la ricerca di elementi utili a contenere i mutamenti genetici che determinano la progressiva atrofia muscolare. Ne hanno studiati oltre 1000 arrivando infine all’acido ursolico che si trova in gran quantità nella buccia delle mele. I topi sottoposti agli esperimenti hanno dimostrato un miglior tono muscolare e una maggior forza oltre che un abbassamento del colesterolo e altri elementi che sono responsabili del metabolismo dei grassi nel sangue.

Non si trova tuttavia solo nelle mele, ma anche nelle prugne, nei mirtilli e in certe erbe aromatiche come basilico, origano e timo. Una dieta che contiene in buone quantità questi cibi, che ne sono ricchi, aiuta dunque anche a mantenere a lungo il tono muscolare e i propri tessuti in forma e più forti.

Foto | Flickr

....
condividi 0 Commenti

Le mele amiche dell'intestino

pubblicato da lorenza barletta

meleL’obiettivo di oggi è curarsi con il cibo e sicuramente tra i cibi più salutari per il nostro corpo, un ruolo particolare lo rivestono le mele, così come la frutta in generale. L’ultimo studio su questo preziosissimo alimento è stato condotto dall’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano, con ottimi risultati.

Secondo questa ricerca, le mele riescono a ridurre di oltre il 30% il rischio di tumore al colon retto. Questo grazie ad una sostanza in esse contenuta, la proantocianidina, che ha proprietà antiossidanti ed è presente in elevate concentrazioni sulla buccia.

La proantocianidina protegge in maniera efficace la salute del colon. Anche per questo il famoso detto “una mela al giorno toglie il medico di torno” è ancora più valido. E poi in Italia possiamo vantarci di numerosissime zone adibite alla coltivazione di questo splendido e salutare frutto.

Foto | Flickr

....
condividi 0 Commenti

Weekend di benessere tra i meli in fiore in Alto Adige

pubblicato da Antonella Di Cintio (AkiraZhong)

Hotel Lagrein

Fascino e benessere alpino. Immerso nell’incantevole paesaggio di Scena, sopra Merano in Alto Adige, l’Hotel Lagrein è una vera oasi di tranquillità, relax e benessere. Si affaccia su uno straordinario paesaggio avvolto dal profumo dei cipressi, dei fiori, delle erbe aromatiche e della tradizione. La sua posizione tranquilla nel cuore dei tipici frutteti e vigneti altoatesini è ideale per giornate speciali in cui ritrovare benessere.

Un appuntamento da non perdere è la variopinta primavera altoatesina: i meleti si trasformano in un mare bianco-rosa di boccioli profumati.

Fatevi accarezzare dal sole, dalle acque delle piscine interne ed esterne e scoprirete un’oasi di benessere. “Charisma” è il nome del mondo della saune e della bellezza dell’Hotel Lagrein ed è caratterizzato da colori caldi e piacevoli, linee chiare e idilliche, atmosfera rilassata e musica gradevole di sottofodo.

Continua a leggere: Weekend di benessere tra i meli in fiore in Alto Adige

....
condividi 1 Commenti

Una mela al giorno tutti i giorni dell'anno

pubblicato da missunderstanding

una mela al giorno

Chi si prende cura di voi e della vostra salute giorno dopo giorno? Probabilmente voi stessi, e allora meglio avere un calendario che ci ricordi quanto è importante un’alimentazione sana e corretta. Per non rimanere mai a corto di frutta, per tenere alla larga dottori e medicine, per gustare una merenda leggera, il calendario a tubo regolabile in base ai giorni del mese sembra essere la soluzione giusta.

Peccato che quello della foto sia un prototipo che arreda gli uffici di AOK, agenzia di polizze assicurative sulla salute di Monaco di Baviera, ma con un po’ di fantasia, sono sicura che i più creativi riusciranno a riprodurre l’idea con il fai-da-te. Siamo ancora all’inizio dell’anno e non è mai tardi per cominciare con i buoni propositi salutari per il 2010, ricordando che una mela al giorno…

via | gizmodo

....
condividi 1 Commenti

Quattro snack pieni di fibre

pubblicato da fritha

popcornSe la vostra dieta è sempre troppo povera di fibre e soprattutto se ne avete davvero un gran bisogno per risvegliare un intestino troppo pigro, ecco come inserire più fibre nei vostri pasti sfruttando gli spuntini.

Se una mela al giorno è un toccasana da molti e celebrato, è anche vero che alla lunga può stancare. Rivisitate lo spuntino classico a base di frutta tagliando la mela a fette e aggiungendo cannella o mandorle in scagliette. Non sbucciate la mela, perché fibre e vitamine stanno proprio nella buccia.

I popcorn possono essere un’altra alternativa un po’ più insolita. Ricordatevi di non acquistare quelli pronti ma di cuocerli senza grassi lasciandoli scoppiare nel microonde (molte confezioni sono già pronte per il microonde da aprire solo dopo la cottura).

Continua a leggere: Quattro snack pieni di fibre

....
condividi 6 Commenti

Due chili in più da smaltire dopo le feste: ecco cosa fare secondo Coldiretti

pubblicato da fritha

verdureFinite le feste, l’obiettivo è uno solo: smaltire le calorie in eccesso e buttar giù i chili di troppo accumulati in soli 15 giorni di festeggiamenti. Avete già delineato la vostra strategia o vi limiterete ad iscrivervi in palestra per correre ai ripari? Sappiate che il danno si quantifica in circa due chili di media per ciascuno. Parliamo di calorie? Coldiretti dice che ne abbiamo assunte tra 15 e 20 mila in più, per colpa della combinazione di dolci e alcolici, naturalmente in eccesso rispetto al solito.

Se ci aggiungiamo la pigrizia che si accompagna alle feste, la chiusura delle palestre e il maltempo che ha impedito anche ai più volenterosi di scendere in strada per fare una corsetta riparatrice, non possiamo che allargare le braccia e rassegnarci ai fatti. Ma subito dopo ci tocca rimboccarci le maniche, indossare le scarpe da ginnastica e darsi da fare. Cominciando, però, dalla tavola.

La Coldiretti dà una mano indicando quali sono i cibi che ci aiuteranno nella lotta al sovrappeso festivo: frutta, naturalmente, in particolare mele, arance e kiwi, ricchi anche di vitamina C; legumi, ricchi di fibre, ferro e carboidrati a lento assorbimento; verdure a foglia verde, ricche di acido folico e vitamine del gruppo B; insalata, perché sazia, ha poche calorie e contiene vitamine, calcio, fosforo, potassio; carote, per fare il pieno di vitamina A.

Tra le verdure consigliate quindi soprattutto spinaci, cicoria, radicchio, zucche e zucchine, insalata, finocchi e carote. Da condire sempre con olio extravergine di oliva, ricco di tocoferolo, e succo di limone, purificante e astringente.

Foto | Flickr

....
condividi 1 Commenti

6 cibi che non si dovrebbero mai mangiare

pubblicato da missunderstanding

meleCi sono cibi che mangiamo troppo poco e fanno bene alla salute, come i superfood, e cibi che consumiamo in abbondanza e che invece non dovremmo mangiare affatto, perché sono dannosi per l’organismo.

Tra questi ci sono i pomodori conservati in lattine d’alluminio, che l’endocrinologo consiglia di evitare perché contengono le resine della confezione e il pop-corn al microonde, perché può causare infertilità e tumore ai testicoli.

Ai pomodori in lattina e al pop-cron al microonde seguono altri 4 cibi che sarebbe meglio bandire per sempre dal proprio menù e dalla propria dieta:

  • Carne bovina proveniente da allevamenti in cui gli animali sono nutriti con germogli di soia e granturco trattato;
  • Salmone d’allevamento, perché contaminato dall’inquinamento e curato con pesticidi e antibiotici;
  • Latte prodotto con ormoni artificiali, perché può causare cancro, ma per fortuna è proibito nella maggior parte dei paesi industrializzati;
  • Mele provenienti da grandi coltivazioni, perché trattate con diserbanti e pesticidi che potrebbero causare il Parkinson: meglio scegliere mele biologiche o sbucciare sempre la frutta prima di consumarla.

Foto | Flickr

....
condividi 4 Commenti