Logo Blogo

Tutti gli articoli con tag gravidanza

Contagio da stafilococco aureo in gravidanza? Ecco i sintomi e i rischi

pubblicato da Maria Vasta

Gravidanza

Lo stafilococco aureo durante la gravidanza: quali saranno i sintomi e i rischi da conoscere? Lo stafilococco aureo (Staphylococcus aureus) è un batterio che causa infezioni suppurative acute, che possono verificarsi in diverse parti del corpo, ad esempio sulla pelle, nell’apparato scheletrico, nell’apparato respiratorio, in quello urinario e nel sistema nervoso centrale. Se contratto durante il periodo della gravidanza, questo particolare batterio rilascia una grande quantità di tossine ed esotossine, e proprio per questo motivo è necessaria una giusta diagnosi, per individuarlo tempestivamente ed iniziare quindi le cure più opportune.

Continua a leggere: Contagio da stafilococco aureo in gravidanza? Ecco i sintomi e i rischi

....
condividi 0 Commenti

Prolattina alta: i sintomi e quando preoccuparsi

pubblicato da Antonella Di Cintio (AkiraZhong)


La prolattina è un ormone prodotto dall’ipofisi, la ghiandola situata alla base del cervello, collegato strettamente alla gravidanza e all’allattamento. Infatti è molto importante per la crescita e lo sviluppo del seno, ma ha come funzione principale anche quella di stimolare la produzione del latte dopo il parto.

In condizioni normali è presente in piccole quantità nel sangue, come anche in quello degli uomini. Durante la gravidanza, invece, i livelli della prolattina aumentano in modo significativo. Tuttavia può capitare che la sua maggiore concentrazione nel sangue femminile non sia dovuta alla dolce attesa. Quando ciò accade, allora significa che un problema c’è.

Si parla di “iperprolattinemia” quando i valori di prolattina sono alterati. Le cause possono essere diverse, e per un terzo di casi registrati i medici non sono riusciti a risalirvi.

Continua a leggere: Prolattina alta: i sintomi e quando preoccuparsi

....
condividi 0 Commenti

Rimanere incinta grazie all'agopuntura

pubblicato da lorenza barletta

agopuntura maternit� 
L’arma principale della medicina cinese può davvero fare la differenza in chi cerca, ma non trova, il bimbo tanto desiderato? La medicina cinese considera il corpo femminile come un perfetto sistema di irrigazione, dove le “tubature” sono i meridiani, all’interno dei quali scorre l’acqua, che è l’energia del nostro organismo.

Se, per un motivo qualsiasi, questo fluido trova degli ostacoli, l’agopuntore deve intervenire per ripristinare l’equilibrio generale ed il giusto fluire dell’energia. Si è visto che inserendo gli aghi in punti strategici, si riattivano dei circuiti che fanno letteralmente “illuminare” alcune aree cerebrali.

Nelle donne che soffrono di infertilità, gli studi dimostrano che praticare agopuntura prima e dopo il trasferimento dell’ovulo fecondato in provetta migliora l’impianto.

Via | Periodofertile
Foto | Flickr

....
condividi 0 Commenti

La dieta di Mariah Carey

pubblicato da francesca camerino

La dieta di Mariah Carey Mariah Carey ha sempre lottato con il peso. Ancora una volta dopo la gravidanza ha dovuto perdere parecchi chili, più di 30, e ci è riuscita grazie alla dieta Jenny Craig (Jenny Craig Weigth Loss Program) limitando le calorie e facendo fitness. Ha appena annunciato che sarà anche testimonial di Jenny.

In passato aveva seguito diete drastiche come il programma Master Cleanse. Ma ora ringrazia il programma Jenny perchè si sente bene. Parla della sua esperienza di gravidanza e della necessità di dimagrire per aiutare altre donne che vogliono perdere peso:

“Ho preso una enorme quantità di peso”, ha confessato alla rivista US Weekly. A parte l’aumento di peso, la Carey ha sofferto di diabete gestazionale e preeclampsia durante la difficile gravidanza. Ecco come commenta:

“La gente non vuole sentire che ti lamenti”. “[La gravidanza], è una benedizione - vogliono sentire questo. E una benedizione, e sono doppiamente benedetta. Ma due gemelli ti devastano il corpo. Fisicamente, mettere su tutto quel peso è stato così difficile e debilitante. Mi rivolgo alle persone che hanno lottato con questo tutta la vita, ora mi sento molto vicino a loro come chiunque, e voglio fare qualcosa che le aiuti. “

Continua a leggere: La dieta di Mariah Carey

....
condividi 0 Commenti

Gravidanza: acido folico salutare per l'umore del bambino

pubblicato da francesca camerino

Gravidanza: acido folico salutare per l'umore del bambino Quando ero in gravidanza i miei timori, gli stessi di una qualsiasi altra futura mamma, erano che il bimbo non fosse in perfetta salute. L’ansia è tanta, ma bisogna avere un po’ di pazienza perchè non si può sapere prima di fare l’ecografia morfologica.

E’, comunque, sempre meglio aiutare a prevenire eventuali malformazioni. Il mio ginecologo mi consigliò di assumere acido folico per permettere un ottimo sviluppo del feto.

L’acido folico o vitamina B9 non viene prodotto dal nostro corpo ma riusciamo ad assumerlo grazie al cibo e alla flora batterica intestinale, ma c’è bisogno di integrarla per il bene del feto.

Nel corso dell’European Nutrition Conference di Madrid che ha avuto luogo lo scorso ottobre il ricercatore olandese Henning Tiemeier ha riportato delle novità. I dati raccolti mostrano come la vitamina sia utile anche per l’umore del bambino. Quindi se volete che il vostro piccolo non venga particolarmente introverso o che soffra di disturbi dell’emotività non dimenticate di assumere integratori a base di acido folico nei primi tre mesi di gravidanza, ma anche nei mesi precedenti il concepimento. Per passare i nove mesi con maggiore serenità.

Via | Yahoo
Foto | Flickr

....
condividi 4 Commenti

Quali esami fare nel primo trimestre di gravidanza?

pubblicato da lorenza barletta

analisi gravidanza
Avete scoperto di essere incinta … Bene, dopo i primi entusiasmi e i festeggiamenti di prassi, bisogna ricordarsi fin da subito che i primi tre mesi sono i più delicati di tutta la gravidanza e quindi bisogna correggere immediatamente eventuali abitudini scorrete e fare tutte le analisi del caso.

Gli esami obbligatori in questo periodo sono: l’emocromo completo, GOT, GPT, glicemia, esame completo delle urine, VDRL e TPHA. Poi bisogna osservare se abbiamo sviluppato gli anticorpi contro la toxoplasmosi in precedenza.

Bisogna sapere, se non lo si sa già, il gruppo sanguigno ed il fattore Rh. Ed infine, test di Coombs, HIV ed ecografia ostretica. Ci sono poi tutta una serie di altri esami consigliati, ma non obbligatori, che sarà il vostro medico a consigliarvi.

Foto | Flickr

....
condividi 0 Commenti

Gravidanza: l'importanza di una dieta sana

pubblicato da Selisa

Secondo un recente studio le mamme che hanno seguito una dieta sana hanno maggiori possibilità di concepire un figlio sano.
I ricercatori hanno scoperto che una dieta ricca di fibre e povera di grassi, come quella mediterranea o la piramide alimentare danno minori possibilità di concepire neonati con problemi al cervello o alla colonna vertebrale, chiamati difetti del tubo neurale, così come il labbro leporino e la palatoschisi.
Fondamentale però che il regime alimentare salutare venga osservato già prima del concepimento, almeno nell’anno precedente ad esso: “Molti difetti alla nascita tra cui quelli del tubo neurale si verificano all’inizio della gravidanza, prima che le donne sappiano di essere incinta”, ha dichiarato Suzan Carmichael della Stanford University, che ha lavorato allo studio.

Finora gli studi si erano esclusivamente soffermati sull’importanza dell’assunzione dell’acido folico nelle gestanti o nelle donne che volevano rimanere incinte.
Molti ricercatori, a seguito della pubblicazione dello studio della Carmichael, hanno comunque affermato che la dieta non deve essere un sostituto dell’acido folico bensì un completamento.

Lo studio è stato condotto presso la prestigiosa università californiana di Standford, sotto la supervisione della dottoressa Suzan Carmichael e pubblicato nella versione on line degli Archives of Pediatrics and Adolescent Medicine.

Via | LASTAMPA.it

....
condividi 0 Commenti

Come si informano i giovani su contraccezione e gravidanze indesiderate?

pubblicato da Selisa

adolescenti che si amano
Fare sesso senza preservativo può causare infezioni sessualmente trasmissibili e gravidanze inattese.
Da un recente studio è emerso che in Europa il 42% di giovani sessualmente attivi ha fatto sesso non protetto con un nuovo partner. In particolare i casi sono notevolmente aumentati in Francia, ma anche in Usa ed Inghilterra.

Qual è il problema? Sono le contraccezioni in genere a non piacere? Oppure la causa è la superficialità e la dimenticanza dei contraccettivi durante il rapporto? O piuttosto la mancanza o la scarsa educazione sessuale, insieme all’imbarazzo nel reperire i contraccettivi o nell’informarsi su di essi?
In linea di massima sono tutte queste le cause del sesso a rischio tra i più giovani.

Continua a leggere: Come si informano i giovani su contraccezione e gravidanze indesiderate?

....
condividi 0 Commenti

Stipsi in gravidanza: cosa utilizzare senza rischi

pubblicato da lorenza barletta

lino semi
La gravidanza è uno dei periodi più delicati di una donna anche dal punto di vista farmacologico: gli scrupoli che ci si fa sono migliaia e ben giustificati, ma a volte è necessario ricorrere a qualcosa per rimediare alcuni problemini. La stitichezza è uno di questi. Esiste una sola regola: mai e poi mai assumere degli antrachinoni in gravidanza, perciò se andate in farmacia chiedete proprio questo.

Esistono degli altri ottimi rimedi per controllare e migliorare la vostra stipsi, alcuni fitoterapici ed altri omeopatici. Per quanto riguarda i primi parliamo soprattutto di semi di psillio o di lino: 1 cucchiaio in un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente da lasciare in posa per qualche ora. Poi andrà bevuta l’acqua mucillaginosa che si forma in alto. Da accompagnare a della tintura madre di tarassaco, 30 gocce, 2 volte al dì.

Il rimedio omeopatico più utile è l’Alumina 5CH, 5 granuli 2 volte al giorno. Il tutto sempre per almeno un paio di mesi. Infine, un rimedio proveniente dall’Himalaya è il fiore Strenght che non ha alcun effetto collaterale. Strenght lo si può assumere tranquillamente nella misura di 2 gocce 5 volte al giorno, lontano dai pasti.

Foto | Flickr

....
condividi 0 Commenti

L'alcol in gravidanza è pericoloso per il cervello del bambino

pubblicato da francesca camerino

L'alcol in gravidanza è pericoloso per il cervello del bambino Quando ero incinta ero quasi maniaca nel seguire le regole su cosa assumere o meno, perchè mi sentivo terrorizzata all’idea che la mia bimba potesse avere dei problemi, il medesimo cruccio che hanno gran parte delle mamme.

Sappiamo che assumere alcol in gravidanza diminuisce le percentuali di concepire un bambino, ma in una recente indagine dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss), sono stati messi in luce i rischi che anche un consumo minimo di bevande alcoliche può causare alla salute del bimbo una volta concepito.

In base ai dati provenienti da 7 reparti di neonatologia diffusi sul territorio nazionale, gli studiosi hanno scoperto che il 7,6% dei neonati che nascono in Italia sono venuti a contatto con le molecole di alcol attraverso il liquido amniotico della madre. Secondo gli esperti italiani, l’alcol contamina il sistema nervoso centrale del feto, e questo potrebbe portare a patologie neurologiche, disturbi del comportamento e deficit mentali.

Via | Yourself
Foto | Flickr

Continua a leggere: L'alcol in gravidanza è pericoloso per il cervello del bambino

....
condividi 1 Commenti