Logo Blogo

Tutti gli articoli con tag febbre

La belladonna come rimedio omeopatico: usi e proprietà

pubblicato da lorenza barletta

belladonna omeopatia
La belladonna, così come l’aconito, sono piante molto utilizzate in medicina omeopatica, soprattutto nel trattamento dell’ipertermia, ovvero della febbre, anche se si usano in maniera contrapposta tra loro, cioè l’uno esclude l’altro.

La belladonna si utilizza quando vi è una comparsa improvvisa di febbre alta, sopra i 39° C, con viso arrossato, sensazione eccessiva di caldo e traspirazione abbondante. In questi casi, e ricordiamo che parliamo soprattutto di adulti che non vogliono ricorrere alla medicina tradizionale, vanno somministrati 5 granuli 15CH 4 volte al giorno.

La belladonna si usa anche nelle tracheiti con tosse secca e dolorosa; per la secchezza intensa delle mucose oro-faringee, che obbligano a deglutire molto spesso e come anticongestionante.

Foto | Flickr

....
condividi 1 Commenti

L'aconito come rimedio omeopatico: usi e proprietà

pubblicato da lorenza barletta

aconitum napellusRitorniamo a parlare di omeopatia; l’aconitum napellus, o aconito come nome comune, viene molto utilizzato negli stati febbrili. In genere si contrappone, in questo utilizzo, alla belladonna e viene soprattutto indicato quando la febbre si scatena con un esordio violento, dopo l’esposizione a correnti di freddo.

Per capire se l’aconito è il nostro rimedio giusto, è necessario guardare alcuni sintomi tipici: la pelle deve essere secca e calda, bisogna avere una sete molto intensa e la tosse secca, accompagnata da raucedine. Il tutto con un peggioramento delle condizioni verso la mezzanotte.

Viene usata la diluizione 9CH: 5 granuli, 4 volte al giorno, ma anche ogni ora nella fase più acuta. L’aconito si usa anche per altre cose: nelle nevralgie intense, con formicolii ed intorpidimento e nell’amenorrea, secondaria a freddo o paura.

Foto | Flickr

....
condividi 0 Commenti

Estate e influenza: per colpa del freddo tutti a letto

pubblicato da fritha

termometroCi eravamo illusi di aver chiuso la partita con l’influenza stagionale per quest’anno in attesa del prossimo inverno e invece il brutto tempo di queste settimane con piogge e temperature in picchiata ha riportato un po’ di cattiva stagione e con essa anche i malanni.

Sono stati 30.000 gli italiani costretti a passare gli ultimi fine settimana a letto anziché sul lettino in spiaggia per colpa della più facile diffusione di virus intestinali, febbre alta, mal di gola e raffreddori dovuta al maltempo e allo sbalzo di temperature.

Via | ItaliaNews

Foto | Flickr

....
condividi 0 Commenti

Proprietà benefiche del corniolo

pubblicato da Antonella Di Cintio (AkiraZhong)

Il corniolo (cornus mas.) appartiene alla famiglia delle cornacee ed è un alberello alto tre-quattro metri con corteccia di colore verde-grigiastra ed è proprio qui che sono presenti sostanze tanniniche, mucillagini (ne sono ricchi i frutti), zuccheri e acido malico.

E’ una pianta di gradevole aspetto coltivata come ornamentale. Le sue bacche sono di colore rosso vivo. Il corniolo è famoso per la sua longevità: la leggenda narra che nei primi anni dell’era volgare vivesse sul colle Palatino un corniolo nato dal legno della lancia con cui Romolo aveva tracciato i limiti della futura città di Roma.

Le sue proprietà terapeutiche sono note fin dall’antichità, in particolare le sue virtù antidiarroiche, astringenti e febbrifughe. Le bacche sono tuttora utilizzate in cucina per preparare ottime marmellate.

Continua a leggere: Proprietà benefiche del corniolo

....
condividi 0 Commenti

Mascherina trendy cambia colore e rivela se si ha l'influenza A

pubblicato da missunderstanding

maschera influenza a

Nell’anno dell’influenza più discussa del secolo, non basta essere attenti e prevenire il più possibile, bisogna proteggersi e proteggere il più possibile i soggetti a rischio dall’influenza stagionale e dall’influenza A/H1N1. Per alcuni è opportuno indossare la mascherina, soprattutto in luoghi affollati o durante lunghi viaggi in treno o autobus.

Per queste persone una mascherina trendy è una bella idea, perché non si viene subito etichettati come malati, e i curiosoni avranno finalmente qualcosa da guardare: la texture variopinta delle mascherine di Marjan Kooroshnia, la designer svedese che le ha inventate e realizzate.

Le mascherine non solo sono belle a vedersi, colorate e disponibili in tante forme, ma sono anche utili ed intelligenti: cambiano colore in base alla temperatura del corpo, rivelando se la temperatura corporea si alza, ovvero se si ha la febbre, campanello d’allarme per correre ai ripari.

....
condividi 0 Commenti

Un estratto naturale ci difende da influenza e raffreddore

pubblicato da missunderstanding

resvetraroloIl suo nome è resveratrolo, e la sua forza è paragonabile a quella di uno scudo, ed è una potente arma naturale che ci difenderà da raffreddori, virus ed influenza.

Il resveratrolo è una sostanza contenuta in diverse piante, che difende da funghi e batteri. Contenuto anche nell’uva, secondo i ricercatori potrebbe essere lo scudo naturale per prevenire l’attacco di virus e batteri anche nell’organismo umano.

Gli studi sul resvetrarolo hanno dimostrato il suo fortissimo effetto antinfiammatorio e antivirale, secondo quando analizzato un gruppo di ricercatori dell’Università La Sapienza di Roma.

via | iltamtam

Foto | Flickr

....
condividi 1 Commenti

Mascherina in casa per evitare l’influenza

pubblicato da fritha

mascherina smogNon so che pensare: sarà anche utile ad evitare l’influenza, secondo uno studio australiano appena reso noto, ma l’idea di andare in giro per casa con la mascherina protettiva sul viso non mi sembra una via percorribile. Se dobbiamo ridurci a proteggerci nella nostra stessa casa, che fare quando si va in una sala riunioni affollata, in fila alla posta, in mezzo al traffico o in un pub pieno di gente potenzialmente portatrice del virus influenzale?

È vero che l’influenza, specialmente il virus di quest’anno, particolarmente violento, è spiacevole per chiunque, ma non sarebbe meglio in certi casi rischiare un paio di giorni a letto - o al più ricorrere al vaccino - che non scatenare queste manie di protezione che sfiorano addirittura l’ossessione?

Lo studio, condotto a Sydney, ha dimostrato che nelle famiglie sottoposte a monitoraggio durante gli esperimenti chi indossava la mascherina era fino a quattro volte più protetto rispetto a chi invece non usava questa misura precauzionale. Davvero ben strano proteggersi dal proprio fratello che dorme nel letto accanto ma offrirsi vulnerabili più che mai al vicino di scrivania al lavoro che starnutisce ininterrottamente.

Foto | Flickr

....
condividi 1 Commenti

Un infuso al giorno: l'Eucalipto contro febbri e raffreddori

pubblicato da missunderstanding

Eucalipto foglieL’Eucalipto disinfiamma e calma le irritazioni delle muscose: è quindi indicato nella cura delle affezioni dell’apparato respiratorio. Per il suo effetto sudorifero ha anche la proprietà di agire su diversi tipi di febbre, da quella virale dell’influenza a quelle legate alle malattie esantematiche.

Preparare l’infuso è semplicissimo: versare 1 litro di acqua bollente su una manciata di foglie di Eucalipto secche. Lasciare in infusione per 10 minuti circa, filtrare ed addolcire col miele.

Per far sì che il raffreddore scompaia in fretta, inoltre, alla tisana potete unire l’uso dell’Eucalipto per inalazione, attraverso dei fumenti o una più sbrigativa bruciatura delle foglie su una piastra: ben presto l’odore di Eucalipto si diffonderà nell’ambiente a voi circostante.

....
condividi 0 Commenti

Un infuso al giorno: tisana al mirtillo contro l'influenza

pubblicato da missunderstanding

influenza Vi avevamo già presentato il mirtillo, frutto squisito e dalle molteplici proprietà, e ve lo avevamo consigliato nella prevenzione delle infezioni alle vie urinarie.

La tisana di oggi è a base di mirtillo o, meglio, a base di foglie di mirtillo che, insieme alle radici, sono le parti più curative della pianta. Un manciata di foglie, lasciate a bagno in 1 litro d’acqua, preparate sotto forma d’infuso o di decotto, sono ideali contro la nausea ed il mal di stomaco.

Vomito e mal di pancia sono appunto i sintomi dell’influenza di quest’anno che sta costringendo a casa, quando non a letto con febbre, un sacco di persone. Per darvi un pò di sollievo quindi ecco una fumante tazza d’infuso al mirtillo per rimettervi un pò in sesto.

....
condividi 0 Commenti

Aconitum napellus rimedio omeopatico

pubblicato da Saverio Pepe

L’Aconitum napellus è una pianta che cresce in regioni montane, in luoghi umidi ed ombreggiati, potenzialmente velenosa e dannosa per la salute umana ma che diluita secondo i principi dell’omeopatia, diventa un potente rimedio.

L’omeopata lo consiglia e lo prescrive quando la malattia è caratterizzata dalla rapidità e violenza dei sintomi e dsl terrore, accompagnati da inquietudine, paura, ansietà. L’affezione inizia velocemente e rapidamente raggiunge il suo apice.

Si ha aggravamento col vento freddo; di notte miglioramento con l’aria, il riposo. Aconitum napellus è prescritto nella febbre repentina ed elevata senza sudare, dopo aver preso freddo, con sete intensa di acqua fredda. E’ il rimedio dei traumi oculari, emorragie improvvise, nevralgie, trigemino, tosse violenta e indigestioni improvvise.

Come sempre per posologia e prescrizioni deve essere il vostro medico omeopata di fiducia il vostro punto di riferimento, tenendo conto sempre che i rimedi omeopatici non hanno effetti collaterali se non un breve iniziale peggioramento dei sintomi.

....
condividi 0 Commenti