Logo Blogo

Tutti gli articoli con tag cellulare

Gli sms colpevoli di molti infortuni sulla strada

pubblicato da fritha

cellulare smsNon è la prima volta che il telefonino finisce sotto accusa per le sua parte di responsabilità nel provocare incidenti stradali. Usare il telefono alla guida è già vietato dal codice della strada, ma solo per gli automobilisti. E i pedoni? Chi invia e riceve sms mentre cammina e si distrae rischia di farsi male ugualmente.

Una ricerca della Aston University ha appurato che un utente su 10 si è già ferito almeno una volta perché distratto dal telefonino. Una persona su cinque non fa attenzione quando cammina se ha il telefono in mano. Al Pronto Soccorso si registrano continuamente infortuni dovuti a distrazione per colpa del cellulare.

Gli esperimenti condotti in Inghilterra hanno verificato che la distrazione indotta dal cellulare mentre si scrive e invia un sms può condurre ad incidenti con le auto ma anche a infortuni di vario genere dovuti a ostacoli sul marciapiede di cui non ci si accorge affatto (e qualche volta, sarà capitato anche a voi, sono persone).

Foto | Flickr

....
condividi 0 Commenti

Come contribuire al primo studio europeo su cellulari e salute

pubblicato da missunderstanding

mobile

Lo usiamo ogni giorno della nostra vita, lo poggiamo sul comodino prima di addormentarci ed è tra le prime cose che tocchiamo al risveglio: il cellulare è parte della nostra vita, ma non sappiamo ancora se sia dannoso o meno per la salute.

Fino ad ora: è da poco stata lanciata dalla Cohort Study on Mobile Communications (COSMOS) la prima ricerca a lungo termine riguardante l’effetto dell’utilizzo prolungato dei cellulari sulla salute dell’essere umano. La ricerca prenderà in analisi 5 stati europei (Inghilterra, Finlandia, Olanda, Svezia e Danimarca) ed analizzerà soggetti dai 18 ai 69 anni.

La ricerca mira a studiare il rapporto che c’è tra patologie neurologiche, tumori al cervello ed utilizzo del cellulare, oggetto tecnologico entrato divenuto indispensabile negli ultimi 10 anni, ed usato a dismisura senza conoscerne le conseguenze effettive sulla salute. A differenza di studi e ricerche svolte in passato, lo studio di Cosmos monitorerà i soggetti in tempo reale, analizzando variazioni nell’organismo per tre anni in base all’uso del cellulare.

Fino ad ora nessuno degli studi pubblicati mette in relazione disfunzioni o disturbi della salute con l’esposizione alle onde dei cellulari, ma sapere se e quanto l’uso dei cellulari ha delle influenze negative per la salute umana è oggi una priorità. In più, una sentenza ha già dichiarato i telefonini colpevoli di causare il cancro, creando il precedente. Se volete dare il vostro contributo alla ricerca, potete compilare il questionario online, qui sul sito di Cosmos. Ed intanto evitare che i bambini sotto i 12 anni utilizzino il cellulare.

Foto | Flickr

....
condividi 0 Commenti

Il cellulare causa il cancro: prima condanna per i telefonini

pubblicato da missunderstanding

cellulare cancro

Per la prima volta una sentenza ha dichiarato i telefonini colpevoli, rei di causare il cancro, nonostante nessuno studio ne confermi la reale colpevolezza. La corte che ha emesso la sentenza, creando il precedente, è la Corte d’Appello di Brescia che ha stabilito che i cellulari possono causare il tumore se usati a lungo ed in presenza di altri potenziali condizioni che possono portare allo sviluppo del cancro.

Un dirigente dell’Inail ha parlato al telefono dalle 5 alle 6 ore al giorno per 12 anni e la Corte ha emesso la sentenza anche senza prove dirette dell’influenza delle onde del cellulare sul tumore: il dirigente, colpito da neoplasia al nervo della faccia dovrà essere risarcito dall’Inail. Secondo la corte, sebbene non sia dimostrato in modo assoluto che il cellulare provochi il cancro, le prove fornite erano sufficienti per decretare la concausalità.

La sentenza è destinata a fare la storia perché è la prima volta che il cellulare viene definito colpevole in un’aula di Tribunale. Prima che se ne dimostri la colpevolezza assoluta, voi iniziate ad usarlo meno, male non farà.

Foto | Flickr

....
condividi 1 Commenti

Sceptrin, dalle spugne di mare una sostanza per fermare il cancro

pubblicato da missunderstanding

spugne di mare

Nella lotta contro il cancro fa capolino una nuova sostanza in grado di ridurre la mobilità delle cellule cancerogene, e viene dalle spugne di mare.

Le spugne di mare contengono una sostanza, chiamata sceptrin, con un livello di tossicità molto basso, che agisce sulle cellule tumorali di diversi tipi di cancro, tra cui quello ai polmoni, al seno e al collo dell’utero. La sostanza, estratta dalle spugne, rallenta la motilità cellulare del cancro ed anche contrattilità delle cellule dannose.

Gli esperimenti, condotto da un gruppo di ricercatori dell’Istituto di ricerca medica Sanford-Burnham, hanno dimostrato l’efficacia dello sceptrin prodotto in laboratorio.

Foto | Flickr

....
condividi 0 Commenti

Smettere di fumare via SMS è più facile

pubblicato da missunderstanding

sms smettere di fumareChe ne dite di un SMS sul cellulare che vi ricordi in soli 160 caratteri che fumare nuoce gravemente alla salute, che il fumo provoca il cancro e che il medico può aiutare a smetterti di fumare? Sembra che il metodo funzioni meglio di qualunque altro.

Secondo uno studio pubblicato su Cochrane Library, che ha messo a confronto 4 esperimenti diversi in Paesi diversi per aiutare i fumatori a smettere di fumare, il metodo dei messaggi sul cellulare funziona. I programmi anti-fumo basati sull’invio di messaggi di testo arrivano direttamente al destinatario e incentivano a smettere.

Gli esperimenti hanno interessato un campione di 2600 soggetti, che dopo 6 settimane di messaggi hanno dimostrato una percentuale di riuscita nello smettere di fumare, doppia rispetto a quella dei programmi tradizionali.

Foto | Flickr

....
condividi 0 Commenti

Sempre al cellulare? Attenzione ai sintomi del tunnel cubitale

pubblicato da missunderstanding

tunnel cubitale gomito cellulareIn pochi ormai guardano ancora con diffidenza l’uso del cellulare, abituati ad essere sempre reperibili e a portare l’oggetto di comunicazione sempre addosso, ma i più diffidenti facevano bene a dubitare, non tanto per le radiazioni, quanto per i disturbi che il parlare spesso e a lungo al cellulare può causare.

Tra i vari disturbi, c’è la sindrome del tunnel cubitale, chiamata anche sindrome del gomito da cellulare, perché colpisce chi passa ore e ore al telefono, sforzando eccessivamente il braccio, a lungo in una posizione scorretta. Secondo alcuni ortopedici americani dell’American Academy of Orthopaedic Surgeons,, la sindrome attacca i nervi del gomito e delle braccia, che si infiammano, rendendo difficili i movimenti con le mani.

Per chi passa molto tempo al telefono aprire un barattolo o stringere una mano possono diventare gesti molto difficili da compiere, e nei casi gravi della sindrome del tunnel cubitale, si deve ricorrere alla chirurgia. Per prevenire occorre ridurre le telefonate con il cellulare, preferire l’auricolare e cercare di passare il telefono da una mano all’altra durante le conversazioni più lunghe.

via | adkronos

Foto | Flickr

....
condividi 0 Commenti

Cercasi tecnostressati, per spot tv

pubblicato da sara

Siete tecnostressati, di bella presenza e avete voglia di cimentarvi col piccolo schermo? Potreste avere una chance di partecipare a un documentario-spot sugli effetti di vivere senza tecnologie per 24 ore della vostra vita. A cercarvi è Runfortecnostress Network

“Cerchiamo persone disposte a spegnere per un giorno computer e cellulare. Ci sposteremo su una spiaggia per girare la scena finale di un video che promuoverà la prevenzione del tecnostress in azienda”, hanno spiegato all’ADNKRONOS SALUTE

Fra i rischi per la salute, spiegano dalla Netdipendenza onlus, ” ipertensione, disturbi cardiocircolatori e gastrointestinali, perdita di concentrazione, depressione. In Italia l’80% degli infolavoratori che abbiamo intervistato dichiara di subire il tecnostress. Dunque un video di utilità sociale ci è sembrato un’iniziativa preventiva adeguata.

Via | Adnlronos.com
Foto | Flickr

....
condividi 0 Commenti

Dipendenza da telefonino, scatta il ricovero

pubblicato da sara

E’ accaduto in Spagna, dove due bambini di 12 e 13 anni sono stati ricoverati in un centro specializzato a Lleida, vicino a Barcellona.

Diagnosi: dipendenza da telefonino ma soprattutto al sistema di Instant Messaging “Messenger”. Per guarire occorreranno loro ben due anni. Ma come è possibile che dei preadolescenti arrivino a questo livello: i due, spiega la psichiatra, utilizzavano il cellulare in continuazione “senza il controllo dei genitori”, anche 5-6 ore al giorno di seguito.

Secondo gli esperti, invece, il telefonino non andrebbe consegnato ai ragazzi prima dei 16 anni. Utopia?

Via | Quotidiano.net
Foto | Flickr

....
condividi 2 Commenti

Cause dell'insonnia: ancora il telefonino

pubblicato da Saverio Pepe

Del telefonino si è detto di tutto. Che fa venire il tumore, che rende irritabili, che è un fattore di squilibrio per la fecondità, che fa venire gli acufeni. Di scientifico sino ad ora nulla. Campi magnetici messi sotto accusa ma che sono nulla in confronto a tutte le onde che ci attraversano, ad esempio quando entriamo in banca o facciamo il check in all’eroporto.

Le accuse a volte sono state messe in secondo piano per la scarsa credibilità di chi le faceva. Una ricerca seria, invece viene dalla Loughborough University sleep research center, in Inghilterra. Ora non è che i ricercatori hanno detto che il telefonino è la causa di tutti i mali. Semplicemente hanno affermato che il cellulare acceso, posto nelle vicinanze del letto, raddoppia il tempo necessario per addormentarsi.

Insomma non un allarme ma un preciso dato che si assomma alle tante attenzioni che bisogna avere rispetto ai campi magnetici degli apparecchi elettrici, non solo il telefonino ma anche radio sveglia e simili. Insomma di cellulare forse non si muore ma si vive male.

Via | Ansa.it

Foto | Flickr

....
condividi 0 Commenti

Cellulari e tumori: 10 regole per evitare irradiamenti nocivi

pubblicato da sara

E’ stata resa nota in questi giorni l’ennesima prova scientifica della correlazione fra tumori alla parotide (ghiandola salivare) e uso del cellulare (il rischio di cancro in chi lo usa in maniera prolungata aumenta del 50%).

Per una efficace opera di prevenzione, è opportuno allora applicare le dieci regole igieniche per neutralizzare gli effetti dannosi del telefono portatile, stabilite dall’Associazione medica di Vienna.

1) Usarlo raramente e brevemente (sarebbe meglio evitarne l’uso per gli adolescenti sotto i 16 anni)
2) Non tenerlo all’orecchio nel momento dell’attesa che l’interlocutore risponda

Continua a leggere: Cellulari e tumori: 10 regole per evitare irradiamenti nocivi

....
condividi 0 Commenti