Le bartonellosi nell'uomo: i sintomi e la cura

Cosa sono le Bartonellosi e come si manifestano nell’uomo?

Con il termine Bartonellosi si indica un gruppo di quattro malattie provocate da batteri appartenenti al genere Bartonella. Le malattie in questione sono la Malattia da graffio di gatto, la malattia di Carrion, la Febbre Quintana ed infine l’Angiomatosi batterica. Queste quattro malattie sono provocate da diversi batteri appartenenti al genere Bartonella. Nel primo caso, ovvero in quello della malattia da graffio di gatto, il batterio che provoca la malattia è il Bartonella henselae.

Tale malattia può essere contratta appunto a causa del graffio o del morso di un gatto. Fra i sintomi che caratterizzano la malattia vi sono in primo luogo la comparsa di una lesione simile alla puntura di un insetto nel punto di inoculo. In seguito, si registrerà l'ingrossamento di un linfonodo regionale (normalmente nelle ascelle, nel collo oppure nell’inguine).

Bartonellosi

Seguono sintomi come febbre, malessere, dolori alle articolazioni, mal di testa, mal di gola e così via. La prognosi per questa malattia è generalmente benigna, e non sono necessari antibiotici se la situazione non è particolarmente grave.

Fra le Bartonellosi troviamo anche la malattia di Carrion, provocata da alcune specie di flebotomi e limitata alle Ande. La malattia si presenta con febbre e può essere accompagnata dalla comparsa di eruzioni verrucose di colore rosso (Verruca Peruviana) su tutto il corpo. Se la malattia non viene trattata mediante un’apposita terapia antibiotica, è a rischio la vita del paziente.

Appartiene al gruppo delle Bartonellisi anche anche la Febbre Quintana, provocata dalla Bartonella quintana, a sua volta veicolata dal pidocchio Pediculus humanus. La malattia è più frequente in coloro che vivono in condizioni igieniche non ottimali, e si manifesta con febbre, dolori, rash cutaneo, artralgia e splenoepatomegalia. La cura della malattia si basa su una terapia antibiotica con doxiciclina.

Infine, rientra nel gruppo di queste malattie anche l’Angiomatosi Bacillare, provocata dalla Bartonella henselae. Questa malattia interessa maggiormente le persone affette da AIDS, e si manifesta con la comparsa di lesioni di colore rosso vinoso, papule che tendono a sanguinare facilmente e che possono comparire singolarmente oppure essere circa 1000. La patologia andrà curata mediante terapia antibiotica, con doxiciclina, eritromicina, rifampicina o claritromicina.

via | Wikipedia
Foto | da Pinterest di Kim Fenton

  • shares
  • +1
  • Mail