Cos'è la retina dell'occhio, a cosa serve e come funziona

Cosa è la retina dell’occhio, e come funziona?

La retina dell’occhio è una piccolissima e sottile membrana formata da diversi tipi di cellule, ovvero le cellule pigmentate, quelle nervose e i fotorecettori. Si tratta sostanzialmente del rivestimento più interno del bulbo oculare, e la sua funzione è quella di trasformare gli stimoli luminosi in impulsi nervosi. Grazie alla presenza dei fotorecettori al suo interno infatti, le informazioni verranno inviate al cervello. Fra le cellule della retina troviamo in primo luogo i coni (ovvero i responsabili della visione a colori, e sensibili a luci molto intense) ed i bastoncelli, che invece sono sensibili alle luci a basse intensità, ma non ai colori, per cui operano quando la luce è scarsa.

Per quanto concerne questa delicata e importantissima membrana dell’occhio, fra le patologie che possono colpirla troviamo innanzitutto i casi di “degenerazione della retina”, patologie che comportano circa 20.000 nuovi casi ogni anno in Italia. Fra le cause di degenerazione della retina possiamo trovare innanzitutto l’età.

Retina

Il distacco della retina – come potete ascoltare nel video che trovate all’inizio di questo articolo - è invece una patologia che si presenta quando, a causa di una rottura, di una lacerazione, o di un foro, il liquido contenuto nel corpo vitreo si riversa sotto il foglietto della membrana, provocando il suo sollevamento e staccandola dalla sua normale collocazione. Ciò comporta un calo del visus. Prima che avvenga tale distacco, il soggetto potrà vedere dei corpi mobili e dei flash luminosi, e man mano che il problema peggiora, potrà vedere una macchia nera che diventa man mano sempre più grande.

via | Wikipedia, Retinatoday


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO