Palermo, ragazza muore per un ascesso dentale non curato

Gaetana Priola, una giovanissima ragazza di Palermo, è morta per un ascesso non curato.

Una ragazza di soli 19 anni di Palermo, Gaetana Priola, è morta perché non aveva abbastanza soldi per curare un ascesso dentale. La giovane ragazza sarebbe deceduta questa mattina all’Ospedale Civico, dove è stata ricoverata dopo un malore avvenuto nei giorni scorsi mentre si trovava a casa. Tutto ha avuto inizio infatti all’inizio di Febbraio, quando la giovane ragazza del quartiere Zen è svenuta mentre si trovava in casa, perdendo i sensi. A provocare tale malore sarebbe stato uno shock settico, provocato da un abbassamento della pressione sanguigna causato dall’infezione.

Dopodiché, Gaetana sarebbe stata condotta presso l’ospedale Buccheri La Ferla, per poi essere trasferita presso il reparto di rianimazione dell’ospedale Civico. Purtroppo però le condizioni della ragazza sarebbero state molto gravi, come spiegano gli stessi membri dell’ospedale.

“La paziente è arrivata in condizioni serie dal Buccheri La Ferla ed è stata ricoverata in seconda rianimazione dove le è stata diagnosticata una fascite, infezione grave che partendo dalla bocca si era già diffusa fino ai polmoni. I medici hanno fatto di tutto per salvarla, ma le condizioni critiche si sono ulteriormente aggravate e la scorsa settimana è deceduta”.

Nel referto dell’ospedale, si parla di shock settico polmonare, e gli stessi medici sostengono che i casi di fascite sarebbero sempre più in aumento perché le persone tendono purtroppo a trascurare la propria salute. Per il momento non sarebbe stata sporta nessuna denuncia da parte della famiglia, e non è stata aperta nessuna inchiesta.

ascesso

via | Corrieredelmezzogiorno
Foto | da Pinterest di Gerla Brakkee

  • shares
  • +1
  • Mail