Attenzione al morso del gatto: può causare gravi infezioni

Apparentemente più innocui rispetto a quelli dei cani, i denti dei gatti arrivano più in profondità scatenando problemi molto più gravi di quanto si potrebbe immaginare

Gatti
Gatti
Gatti
Gatti
Gatti
Gatti
Gatti
Gatti
Gatti
Gatti
Gatti
Gatti
Gatti
Gatti
Gatti
Gatti
Gatti
Gatti
Gatti
Gatti

Anche se a volte non sembra più grave di una puntura di spillo, anche il morso del gatto può essere pericoloso per la salute. I denti aguzzi di questo animale possono infatti penetrare più in profondità rispetto a quelli dei cani, portando i batteri fin a livello di tendini e articolazioni, dove causano infezioni che possono addirittura richiedere il ricovero ospedaliero per essere trattate adeguatamente. A svelarlo è uno studio condotto alla Mayo Clinic di Rochester (Stati Uniti) pubblicato sul Journal of Hand Surgery, secondo cui il ricovero è necessario per 1 su 3 vittime di morsi di gatti. Non solo, per due terzi dei pazienti ricoverati la guarigione passa attraverso un intervento chirurgico.

Lo studio si è basato sull'analisi dei casi di 193 pazienti della clinica statunitense che tra il 2009 e il 2011 si sono rivolti ai suoi medici dopo essere stati morsi alla mano da un gatto. Di questi, 57 sono stati ricoverati, in media, per 3 giorni. In 38 casi è stato necessario ripulire la ferita intervenendo chirurgicamente anche più di una volta e non sono nemmeno mancati i pazienti per cui è stato necessario un intervento ricostruttivo. I casi più gravi sono risultati essere quelli in cui il gatto ha attaccato il polso o un'articolazione della mano, per cui la necessità di ricovero è risultata più frequente.

Gatti

I pazienti che non sono stati immediatamente ricoverati sono stati trattati con antibiotici per via orale, ma nel 14% dei casi la terapia ha fallito ed è stato necessario un successivo ricovero di emergenza. Ma perché il morso di un animale apparentemente incapace di creare tanto danno è in realtà così pericoloso? Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, il problema non è dovuto ad una particolare abbondanza di germi nella bocca dei felini, ma alle caratteristiche dei loro denti.

I denti dei cani sono più smussati, per questo tendono a non penetrare altrettanto profondamente e a lasciare ferite più ampie dopo un morso

spiega Brian Carlsen, chirurgo della mano responsabile dello studio.

I denti dei gatti sono affilati e possono penetrate molto in profondità, possono portare i batteri nellle articolazioni e nelle guaine dei tendini.

Gatti

Per questo una singola ferita apparentemente non più grave di una puntura di spillo può creare un vero e proprio problema. Infatti una volta all'interno della guaina del tendine o nell'articolazione i batteri possono crescere in un ambiente più isolato rispetto ad altri dal flusso sanguigno e dalle cellule del sistema immunitario. Per di più il morso può iniettare dei batteri che sono diffusi fra gli animali domestici e difficili da sconfiggere con gli antibiotici.

In caso di morso, quindi, è meglio non indugiare e rivolgersi subito al pronto soccorso.

I morsi dei gatti sembrano molto innocui

sottolinea Carlsen

ma come sappiamo e come dimostra questo studio non lo sono. Possono essere molto gravi.

Via | Science Daily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail