Dolore al fianco sinistro: le possibili cause e i rimedi migliori

Cosa vuol dire provare dolore al fianco sinistro? Scopriamo insieme tutte le malattie e i disturbi che annoverano tra i loro sintomi principali proprio un dolore, intenso o poco intenso, intermittente o fisso, al fianco sinistro.

Cosa vuol dire provare dolore al fianco sinistro? Esistono moltissimi disturbi e moltissime patologie che annoverano tra i loro sintomi principali dolori, più o meno intensi, in questa parte dell'addome. Dopo aver visto quali sono le possibili cause di un dolore al fianco destro, andiamo a scoprire, invece, quali potrebbero essere le motivazioni alla base di un malessere che riguarda, invece, il lato sinistro del corpo.

I dolori nella zona addominale sinistra, nella parte bassa, all'altezza del fianco, potrebbero riguardare diverse zone del corpo: il dolore al fianco sinistro, infatti, potrebbe sottintendere la presenza di patologie a carico della vescica, dell'utero, del colon, del rene, delle vie pieloureterali, ma anche pubalgie, ernie. Potrebbero anche esserci delle infezioni o la causa potrebbe essere una colica renale, diarrea, stipsi e persino disturbi più seri come il carcinoma del colon, la sindrome del colon irritabile, cisti ovariche, endometrite.

Ovviamente il medico dovrà valutare sia questo sintomo, sia eventualmente altri segnali che il vostro organismo vi sta inviando, per stabilire la strada da seguire per poter diagnosticare la patologia che vi ha colpito: il medico potrebbe consigliarvi di sottoporvi ad un emocromo completo, ad un esame delle urine, ad urinocoltura, spermiocoltura, ma anche tac dell'addome e per le donne è consigliabile eseguire anche una visita ginecologica.

Ovviamente non dovete allarmarvi se avvertite un dolore al fianco sinistro: potrebbe trattarsi solamente di un disturbo passeggero, soprattutto se si tratta di un dolore acuto che guarisce da solo. In ogni caso, chiedete consiglio al vostro medico curante.

Via | Excite

  • shares
  • Mail