I sintomi della sindrome di Loeffler, le cause e la terapia

La Sindrome di Loeffler, altrimenti definita come sindrome ipereosinofila di Loeffler, è una delle malattie endomiocardiche, che può causare miocardiopatia obliterativa. Colpisce maggiormente gli uomini e le persone che vivono in zone dal clima temperato.

sindrome di Loeffler

La Sindrome di Loeffler è una patologia endomiocardica, che si presenta con una transitoria patologia respiratoria, che si associa solitamente ad eosinofilia ematica e ad anomalie che possono essere individuate nel torace tramite una radiografia. La patologia coinvolge il sangue e il sistema respiratorio ed è una malattia poco comune, che sovente interessa i bambini. E' una malattia allergica, che si presenta solitamente con un'infestazione da Ascari lumbricoides.

I sintomi più comuni della Sindrome di Loeffler sono una tosse di solito secca, non produttiva, anche se possono esserci poche tracce di muco, febbre, malessere generale, tosse, dispnea, asma, mentre tra i sintomi meno noti abbiamo mialgia, anoressia, orticaria. I sintomi si presentano dai 10 ai 16 giorni dopo l'ingestione delle uova del parassita, mentre se la sindrome è provocata dall'assunzione di alcuni farmaci, i sintomi passano quando si smette di assumerli.

Solitamente non si riesce a individuare la causa della Sindrome di Loeffler, malattia che può essere diagnosticata tramite un esame del sangue con emocromo, per dimostrare la presenza di eosinofilia, ma anche tramite esame delle feci, dove possono essere rintracciati i parassiti, anche 12 giorni dopo l'infezione. Consigliate la radiografia del torace e terapie che devono essere individuate in base alla causa scatenante.

Se la Sindrome di Loeffler è provocata da un farmaco è bene sospendere la somministrazione, mentre in caso di infestazione bisogna rimuovere il parassita. Per prevenire il problema dove la sindrome è maggiormente diffusa, sarebbe bene attuare tutta una serie di norme igieniche importanti per la nostra salute, come lavarsi le mani prima di mangiare.

Via | dottorgiuseppedeigiudici

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail